Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

1 scudetto con la Virtus, 29 presenze in azzurro

Paolo Guidetti è nato a Modena il 28 marzo 1947: gioca nel ruolo di palleggiatore nelle giovanili della Minelli Modena, esordendo in serie A a 14 anni. Convocato in Nazionale Juniores a 15, disputa...

Paolo Guidetti è nato a Modena il 28 marzo 1947: gioca nel ruolo di palleggiatore nelle giovanili della Minelli Modena, esordendo in serie A a 14 anni. Convocato in Nazionale Juniores a 15, disputa il campionato europeo Juniores a Budapest nel 1966. Nel campionato 1966/67 vince lo scudetto con la Virtus Bologna. A 19 anni è convocato dalla Nazionale maggiore dove vanta 29 presenze.

A fine anni ’60 inizia ad allenare le giovanili dell’Invicta S.Faustino Modena, poi l’ascesa con il passaggio al ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Paolo Guidetti è nato a Modena il 28 marzo 1947: gioca nel ruolo di palleggiatore nelle giovanili della Minelli Modena, esordendo in serie A a 14 anni. Convocato in Nazionale Juniores a 15, disputa il campionato europeo Juniores a Budapest nel 1966. Nel campionato 1966/67 vince lo scudetto con la Virtus Bologna. A 19 anni è convocato dalla Nazionale maggiore dove vanta 29 presenze.

A fine anni ’60 inizia ad allenare le giovanili dell’Invicta S.Faustino Modena, poi l’ascesa con il passaggio all’Edilcuoghi Sassuolo. Dal 1978 al 1983 guida la Panini dove esalta giocatori come Lucchetta, Anastasi, Cantagalli e Recine: in gialloblù vince la Coppa Italia nel 1979 e 1980; la Coppa delle Coppe 1980 e la Coppa Confederale, ora Coppa CEV, 1983.

Mantova, Reggio Emilia e Cavriago sono le altre esperienze maschili, mentre nel settore femminile regala risultati eccellenti e promozioni a Noventa Vicentina, Soliera, Spezzano e Cà del Bosco. Laureato con lode all’I.S.E.F. di Bologna, come il fratello Adriano vanta un titolo tricolore agli Studenteschi (1978) con l’Iti Corni Modena. Sposato con Sandra, è padre di Ettore, allenatore di livello internazionale, e di Rita. —