Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Pongiluppi decimo all’esordio europeo Oggi Rachele Barbieri

Il carpigiano: «Ho dato tutto, potevo fare qualcosa in più» L’ex iridata va a caccia di una medaglia nello scratch



Ieri nel tardo pomeriggio il carpigiano Matteo Pongiluppi è sceso in gara nella prova dello Scratch valida quale Campionato Europeo riservato agli Juniores.

Per il carpigiano al suo debutto in assoluto in questi Europei è arrivato un ottimo decimo posto, conquistato al termine di una prova tirata a tutta con un ritmo molto elevato.

«Ho cercato di tenere la posizione sin dalle prime pedalate; poi però da metà corsa in avanti è scoppiata una bagarre terribile; “saltavano fuori da tutte le parti ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter



Ieri nel tardo pomeriggio il carpigiano Matteo Pongiluppi è sceso in gara nella prova dello Scratch valida quale Campionato Europeo riservato agli Juniores.

Per il carpigiano al suo debutto in assoluto in questi Europei è arrivato un ottimo decimo posto, conquistato al termine di una prova tirata a tutta con un ritmo molto elevato.

«Ho cercato di tenere la posizione sin dalle prime pedalate; poi però da metà corsa in avanti è scoppiata una bagarre terribile; “saltavano fuori da tutte le parti”. Ho tirato fuori tutte le energie che ancora avevo, ma mi sono reso conto che la situazione stava diventando insostenibile».

«Il mio obiettivo all’inizio era quello di puntare ad entrare nei primi dieci alla grande, invece ho rischiato tanto. Ritornassi indietro ripeterei sicuramente in meglio la prova. Al termine mio sono reso conto che lo spazio per fare meglio c'era, solo che sono arrivato un tantino incasinato. Pazienza, a questo punto mi metterò a disposizione del C.T.Villa e cercherò di rendermi utile».

Matteo Pongiluppi, juniores del secondo anno, ha cercato di dare tutto per capire sin dove poteva arrivare. Si poteva fare di meglio, ma purtroppo per questa volta è andata così.

Oggi pomeriggio attorno alle ore 18, Rachele Barbieri scenderà in pista sull'anello del velodromo di Aigle in Svizzera per partecipare alla gara di scratch valida quale campionato Europeo Under 23. La ragazza di Stella di Serramazzoni scenderà in pista con responsabilità di puntare in alto.

Ricordiamo che lo scorso anno la Rachele conquistò la medaglia d'oro nello scratch del campionato del mondo; poi successivamente due volte gli Europei e infine nella provo iridata della scorsa settimana ha solamente sfiorato il podio. Pertanto per Rachele Barbieri si tratta di un recupero.

«La condizione attuale è al meglio - ci ha detto Rachele - Salirò in pista con le idee chiare cercando di non fallire, perché sento che un posto su uno dei tre gradini del podio è alla mia portata. Quindi, parto con tante speranze e cercherò di non fare nessun errore». —