Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Neri ipnotizza Sarnelli Solierese e Formigine chiudono in bianco

Eccellenza. Il portiere gialloblù para un rigore all’attaccante I verdeblù creano diverse occasioni ma non trovano il gol

SOLIERA

Prime battute della nuova stagione per due compagini modenesi che non hanno nessuna intenzione di svolgere il ruolo di semplici comparse. Per il primo turno di Coppa Italia categoria Eccellenza si sfidano la Solierese, anche quest’anno guidata dalle mani esperte di Maestroni ma fortemente rimaneggiata nell’organico, e il Formigine Rosselli, formazione nata dalla fusione tra la ex Rosselli Mutina e l’AC Formigine, guidata da Davide Balugani. Dopo 90’ arriva un pareggio a reti inviolat ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SOLIERA

Prime battute della nuova stagione per due compagini modenesi che non hanno nessuna intenzione di svolgere il ruolo di semplici comparse. Per il primo turno di Coppa Italia categoria Eccellenza si sfidano la Solierese, anche quest’anno guidata dalle mani esperte di Maestroni ma fortemente rimaneggiata nell’organico, e il Formigine Rosselli, formazione nata dalla fusione tra la ex Rosselli Mutina e l’AC Formigine, guidata da Davide Balugani. Dopo 90’ arriva un pareggio a reti inviolate che però a tratti ha mostrato due rose con del potenzialità da esprimere. Pugilisticamente parlando, ai punti avrebbe meritato di più la formazione di Balugani, la quale ha condotto la gara sul piano del gioco per i primi 60’ oltre a sciupare un rigore con capitan Sarnelli nella ripresa. La prima conclusione della gara arriva al 6’ con M. Simoni che stacca di testa su traversone di Paradisi, palla alta. Poco dopo ancora l’attaccante approfitta di una leggerezza della retroguardia gialloblù, botta dai 20 metri a lato. Il reparto offensivo della Solierese fatica a trovare l’intesa in quanto quasi completamente rinnovato, ma la manovra diventa più fluida per entrambe le squadre man mano che i minuti passano. Al 16’ splendida triangolazione sull’asse M. Simoni-Sarnelli-Pilia, l’esterno verdeblù scatta sul filo del fuorigioco e si presenta davanti a Neri ma non ha l’istinto del Killer e conclude malamente. Poco dopo la mezzora si riversa in avanti la formazione di casa con Beccaria, il quale effettua un tiro-cross che però non trova nessuno pronto a deviare verso la porta. Torna a rendersi pericolosa il Formgiine: Sarnelli di potenza viene respinto da Sentieri, poi è Paradisi a sfiorare la rete con un rasoterra insidioso. Ripresa che inizia con un harakiri quasi riuscito: Ansaloni guadagna palla ma la tiene troppo tra i pedi e se la vede soffiare da Paradisi che serve subito M. Simoni, tiro alto dell’attaccante ma viene contrastato da Neri in maniera irregolare e secondo il direttore di gara è rigore. Sul dischetto si presenta Sarnelli che tira centralmente spiazzando Neri il quale neutralizza ugualmente di piede distendendosi all’indietro e tenendo a galla i compagni. Girandola di cambi per Maestroni che prova a dare la sveglia ai suoi e i frutti si vedono in quanto l’ultima mezzora di gara risulta più equilibrata, ma il risultato non si sblocca. Mercoledì sera seconda sfida del girone che vedrà la Solierese far visita al Cittadella. —