Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Apolloni: «Sono molto arrabbiato Troppo superficiali, parlerò alla squadra»

Le amichevoli sono importanti per fare esperimenti ma adesso è venuto il momento di stringere il cerchio: il campionato si avvicina»

FORLÌ

Gigi Apolloni si aspettava ben altro dal suo Modena, una risposta immediata all’eliminazione dalla Coppa Italia incassata nella prima gara che davvero contava qualcosa in stagione. L’amichevole con il Forlì, come aveva spiegato in settimana, era stata organizzata proprio per cercare di tenere il Modena sull’attenti in vista del campionato anche senza gare di coppa, con l’obiettivo di cancellare gli errori commessi a Budrio con il Mezzolara, cioè prima di tutto segnare, testare i prog ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

FORLÌ

Gigi Apolloni si aspettava ben altro dal suo Modena, una risposta immediata all’eliminazione dalla Coppa Italia incassata nella prima gara che davvero contava qualcosa in stagione. L’amichevole con il Forlì, come aveva spiegato in settimana, era stata organizzata proprio per cercare di tenere il Modena sull’attenti in vista del campionato anche senza gare di coppa, con l’obiettivo di cancellare gli errori commessi a Budrio con il Mezzolara, cioè prima di tutto segnare, testare i progressi a livello di intesa di squadra e mantenere il ritmo gara nelle gambe. Mai il tecnico canarino si sarebbe immaginato di dover commentare una sconfitta dal passivo così pesante, mai avrebbe voluto presentarsi scuro in volto quando il campionato deve ancora iniziare: «Io non sono preoccupato, io sono molto arrabbiato», ha subito puntualizzato Apolloni, prima di addentrarsi nell’analisi di quanto visto in campo. «L’atteggiamento del primo tempo – ha spiegato – non mi è affatto piaciuto, ho visto una squadra superficiale e questo per me è inaccettabile. Non dobbiamo cercare giocate fantasiose ma essere concreti, perché solo così si vince in serie D. Io sono l’allenatore del Modena e dunque sono il primo responsabile di questa sconfitta: ho cercato alcuni accorgimenti, nella ripresa a mio modo di vedere siamo andati meglio, ma abbiamo perso 3-0 e quando incassi una sconfitta del genere è necessario riflettere. Adesso parlerò chiaramente alla squadra, inizierò a stringere il cerchio in vista del campionato. Nelle amichevoli è giusto sperimentare, cercare anche alternative in ruoli in cui si è più scoperti per prevenire situazioni che si possono verificare durante un’intera stagione. Però, ripeto, è venuta l’ora di stringere il cerchio. Il campionato è vicino e so che i miei ragazzi sarebbero pronti per affrontarlo e per regalare le prime gioie ai nostri tifosi. Per questo mi arrabbio». —