Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

I piloti SM Action Yamaha brillano nel Gp della Turchia Assomotor, delude Petrov

Nella seconda volta nella storia del Motocross Mondiale, si torna in Turchia a correre un GP. Nel 18esimo round stagionale MXGP il gruppo dei piloti SM Action Yamaha, Cervellin-Furlotti-Renaux,si è...

Nella seconda volta nella storia del Motocross Mondiale, si torna in Turchia a correre un GP. Nel 18esimo round stagionale MXGP il gruppo dei piloti SM Action Yamaha, Cervellin-Furlotti-Renaux,si è ben comportato ed i risultati sono stati buoni. In gara 1 i tre ragazzi del Team SM Action Yamaha hanno viaggiato insieme. Dal sesto passaggio, fino al termine della manche, Cervellin-Renaux e Furlotti si sono assestati rispettivamente in nona, decima e undicesima piazza. Solo nel finale c’è stato ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Nella seconda volta nella storia del Motocross Mondiale, si torna in Turchia a correre un GP. Nel 18esimo round stagionale MXGP il gruppo dei piloti SM Action Yamaha, Cervellin-Furlotti-Renaux,si è ben comportato ed i risultati sono stati buoni. In gara 1 i tre ragazzi del Team SM Action Yamaha hanno viaggiato insieme. Dal sesto passaggio, fino al termine della manche, Cervellin-Renaux e Furlotti si sono assestati rispettivamente in nona, decima e undicesima piazza. Solo nel finale c’è stato uno scambio di posizioni con Furlotti che riesce a superare Renaux. In gara 2 Cervellin decimo, Renaux undicesimo e Furlotti dodicesimo. Cervellin mantiene la posizione fino alla bandiera a scacchi mentre Furlotti, affaticato, perde un paio di posizioni ma ne recupera una a gara finita per la retrocessione di 10 posizioni inflitta a Renaux per non aver rispettato il regime di bandiere gialle. A fine giornata Cervellin è 8° assoluto, Furlotti è 12° e Renaux 16° ma, come detto, paga la retrocessione di gara 2.

Per il Team Honda Redmoto Assomotor Carpi a scendere in pista è stato ancora il solo Petar Petrov. Per il bulgaro week end deludente: ritiro in gara 1 e un 18° in gara 2. —

C.F.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI