Festival SportivaMente, domani e domenica la rassegna nel vivo

A Sassuolo scatta l’evento organizzato dalle associazioni Young Volley e Fuori Campo 11 Applausi per il documentario “A un passo dall’orizzonte”



Un fine settimana di sport senza barriere e per tutti. Si presenta così il Festival Sportivamente, che questo fine settimana animerà i campi sportivi e i palazzetti di Sassuolo. Il programma dell’evento, organizzato dalle associazioni Young Volley e Fuori Campo 11, è stato presentato nella sede di Marca Corona Ceramiche dallo staff guidato da Barbara Fontanesi, Franco Cosmai, Massimo Merighi e Moreno Michelini. Nel corso della mattinata proiettato l’applaudito cortometraggio di Fabio Fasulo “A un passo dall’orizzonte”, una pellicola che racconta la storia di Asia, una bambina ipovedente che vuole vincere la propria sfida, ovvero correre 5 km.


La manifestazione porterà sul territorio diversi sportivi di livello nazionale come l’atleta paralimpica e campionessa di atletica Monica Contraffatto, la Nazionale di calcio amputati (reduce dal mondiale in Messico) e la Nazionale di pallavolo sorde; protagonisti saranno anche le associazioni e gli atleti del territorio, che potranno raccontare la bellezza dello sport. Il primo appuntamento del fine settimana sarà domani nella palestra di San Michele, dove a partire dalle 9.30 si potrà prendere parte al workshop “Storie di coach di atleti con disabilità” con Paolo Zarzana (vice-allenatore Nazionale Italiana Calcio Amputati), Alessandra Campedelli (allenatrice Nazionale Italiana Volley Femminile Sorde) e Valentina Battistini (responsabile del progetto Quarta Categoria). Al termine dell’incontro, alle ore 11, gli azzurri della Nazionale di calcio amputati sfideranno una formazione delle giovanili del Sassuolo al campo Zanti. Nel pomeriggio, al polo scolastico di via Nievo, le associazioni sportive del territorio che operano con ragazzi disabili potranno illustrare le loro attività. La ricca giornata di domani si chiuderà con la sprinter paralimpica Monica Contraffatto che, nell’aula magna dell’istituto Volta, presenterà il libro “Non sai quanto sei forte”. La domenica di Sportivamente si aprirà allo Sporting Club Sassuolo, dove a partire dalle 9.30, Danilo Ragona e Luca Paiardi racconteranno il viaggio realizzato sulle loro carrozzine in giro per l’Italia e poi sfideranno in una partita di doppio a tennis due atleti del Club. La kermesse terminerà con la partita di pallavolo tra la Nazionale Italiana Sorde e l’under 18 di Volley Academy Sassuolo (ore 14.30, al PalaPaganelli). “Avevamo il desiderio di rendere protagonisti i ragazzi con disabilità che praticano sport e raccontare le loro storie - commenta l’organizzatrice Barbara Fontanesi - realizzare un festival non è facile, ma abbiamo avuto il sostegno di tanti partner privati e di istituzioni”. Non nasconde la propria gioia anche l’assessore allo sport di Sassuolo, Giulia Pigoni: “Spero che la città possa riconoscersi in questo evento e che questa iniziativa possa diventare un appuntamento annuale per città e distretto”. —