Asse caldo tra Modena e Reggina: Corazza non arriverebbe da solo

Matteassi sulla punta ma ci sono  altri due giocatori in un potenziale  pacchetto concordato con Taibi. Della Latta ammette il contatto: «Ma è presto per decidere»

MODENA Dopo la brusca accelerata per trattenere a Modena i giocatori in scadenza di contratto, su tutti Andrea Ingegneri (’92) e Felipe Sodinha (’88), e dopo aver già portato a casa un pezzo pregiato del mercato come il difensore ex Piacenza Antonio Pergreffi (’88), per la dirigenza canarina è arrivato il tempo delle mosse più importanti, quelle da non sbagliare e dunque da portare avanti con pazienza. Mentre proseguono i discorsi con Ternana e Atalanta per capire se ci sarà la possibilità di trattenere Riccardo Gagno (’97) e Tiziano Tulissi (’97), si inizia a pensare a come sfoltire una rosa che conta attualmente 20 giocatori sotto contratto per potersi concentrare sui colpi da piazzare. Nell’elenco del diesse Luca Matteassi ci sono nomi di primo piano per la serie C, giocatori che hanno già disputato campionati di vertice e che verranno a Modena con l’obiettivo di compiere lo stesso percorso in gialloblù. Il direttore sportivo canarino vorrebbe con sé un'altra pedina fondamentale del suo Piacenza insieme a Pergreffi: si tratta del centrocampista Simone Della Latta, classe 1992, attualmente svincolato e finito nel mirino di tanti top club di serie C.

In un’intervista a Tuttoc.com il mediano ha però spiegato di voler aspettare un’eventuale chiamata dalla B e, comunque, di non aver fretta: «Mi sono sentito con il direttore Matteassi – ha dichiarato – ma sono dell'idea che sia ancora presto per fare una scelta sul futuro, considerando che il campionato ripartirà a settembre. Vediamo un attimo, non ho fretta. Spero di fare una scelta importante per la mia carriera». Nell’attesa, Matteassi si è buttato su un’altra sua vecchia conoscenza: l’attaccante Simone Corazza, classe 1991, reduce dalla sua migliore annata dopo aver trascinato a suon di gol – ben 14 in 25 gare – la Reggina in serie B. Legato ancora da un anno di contratto con gli amaranto, Corazza vorrebbe restare pur consapevole di quali pani ambiziosi abbia la sua attuale società.


Il telefono del diesse Massimo Taibi è già squillato e una chiamata è arrivata proprio da Modena. L’asse con Reggio Calabria è caldo, tant’è vero che oltre a Corazza ci sarebbero altri due giocatori coinvolti in quella che si trasformerebbe in una maxi-operazione di mercato. —