Carpi, l'inizio di una nuova era: ecco la squadra Morelli alla guida della società

CARPI. "Abbiamo la volontà di aprire alla città per famiglie, tifosi, bambini, adulti e sponsor. Di migliorare la qualità dello stadio e di fare qualcosa di bello per Carpi". Per il Carpi calcio è iniziata la nuova era. Simone Morelli è il nuovo presidente della società. Presso la sede di Ncs Company, in via Pola Esterna 4/11 mercoledì 26 agosto si è svolto ad uso della stampa il passaggi odelle consegne tra il precedente presidente Stefano Bonacini e il leader del nuovo gruppo che guiderà i biancorosssi. 

"Cuore, gambe e concretezza" i capisaldi della nuova società secondo il presidente che nella presentazione ha ripreso i temi che aveva trattato nella prima intevista da presidente che aveva rilasciato alla Gazzetta di Modena.

Morelli è intervenuto dopo l'ex patron del Carpi, Stefano Bonacini, il quale, con a fianco Claudio Caliumi e Roberto Marani, per 11 con lui alla guida dei biancorossi, ha ripercorso i momenti salienti di un'impresa fatta di tante tappe, tra cui la serie A.  "Dispiace lasciare un pezzo di vita, ma più di così non si poteva fare", ha esordito Bonacini. "Abbiamo totalizzato 11 anni di risultati straordinari, fuori da ogni immaginazione -  aggiunge - Siamo stati bersagliati di richieste per la cessione (neanche una da carpigiani, fino alla cordata attuale, ndr) e con la nuova proprietà abbiamo trovata la compagine che mi ha convinto. Da un lato, quindi, mi dispiace, ma dall'altro sono contento".