Il Modena compra ancora: preso Fabio Gerli

Il mediano ex Siena ritrova Mignani. Cragnelutti in prestito al Fano, Spaviero rescinde, Ferrario e De Grazia pronti a farlo 

MODENA Quella di ieri è stata una giornata importante per il mercato del Modena, sia in entrata che in uscita. Il club di Viale Monte Kosica ha annunciato l’ingaggio del centrocampista ex Siena Fabio Gerli, reduce da tre campionati consecutivi di serie C in Toscana e rimasto svincolato dopo il fallimento della società bianconera. Il classe ‘96 sembrava vicinissimo alla Carrarese nelle ultime settimane, ma l’intervento di mister Mignani, che lo ha avuto proprio a Siena nelle stagioni 2017/18 e 2018/19, è stato decisivo.

Oltre ad aver vestito le maglie di Bassano e Santarcangelo in Lega Pro, Gerli ha debuttato in serie B con la Virtus Entella, club in cui è cresciuto. Il calciatore si aggregherà alla squadra nei prossimi giorni dopo essersi sottoposto agli esami previsti dal protocollo Figc relativo al contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Un rinforzo di spessore per il centrocampo gialloblù, che aveva accolto negli scorsi giorni anche Luca Castiglia (‘89).

E’ probabile che nelle prossime settimane arrivi un ulteriore innesto per completare il reparto mediano e i nomi caldi sono quelli di Gianluca Nicco (‘89, ex Perugia e Alessandria) del Piacenza e Hraiech Saber (‘95) del Carpi. Movimenti ufficiali anche in uscita per il Modena, che ha comunicato il prestito annuale di Riccardo Cargnelutti (‘99) al Fano e la rescissione consensuale del contratto di Tommaso Spaviero (‘99). Per il difensore ex Primavera della Roma si tratta di un ritorno nella società in cui era già approdato a gennaio 2020, mentre il giovane attaccante lombardo ha detto addio ai gialloblù dopo aver collezionato 13 presenze e realizzato 3 gol nell’ultimo anno e mezzo. Si attendono presto novità sul futuro di Carlo Emanuele Ferrario (‘86) e Lorenzo De Grazia (‘95).

Entrambi lasceranno il Modena e dovrebbero raggiungere a breve un accordo per rescindere e trovare poi un’altra sistemazione. Per il bomber di Porlezza in lizza vi sono un possibile ritorno alla Pergolettese o l’approdo alla Giana Erminio, società che attende l’ufficialità della riammissione in serie C

. Continua intanto il lavoro del ds Luca Matteassi per rinforzare l’attacco, reparto in cui arriveranno almeno tre giocatori. Il profilo più gettonato nelle ultime ore è quello di Ettore Gliozzi (‘95), cresciuto nel settore giovanile del Sassuolo e ora di proprietà del Monza. La strada per Simone Corazza (‘91) appare invece meno percorribile, con il Perugia che si è aggiunto alla lista delle pretendenti che conta già Modena, Palermo e Avellino. —