Carpi, Saber al Padova. In arrivo due rinforzi

I biancorossi pescano tra gli svincolati ex Siena: il difensore Buschiazzo e il mediano Lombardo. In prova c’è Capitani



Hraiech Saber è ormai vicinissimo al Padova. Il giocatore ieri pomeriggio ha fatto solo capolino nei pressi dell’antistadio, dove è stato visto parlottare col presidente biancorosso Simone Morelli. L’accordo c’è e verrà perfezionato nel giro di 48 ore. Se ne va così uno degli uomini simbolo del Carpi di Giancarlo Riolfo, arrivato in biancorosso già nell’estate del 2017 a suon di 260 mila euro versati nelle casse del Piacenza. La sua prima stagione in biancorosso fu tutta in una fiammata di inizio stagione affievolitasi giornata dopo giornata. In quel Carpi di Serie B, allenato da Antonio Calabro, passò da protagonista a comprimario nel giro di un girone. Rigenerato da una stagione trascorda con la maglia dell’Imolese, con Riolfo è improvvisamente esploso fino alle fantascientifiche prestazioni contro Reggiana e Piacenza poco prima del lockdown. Per lui, tra Coppa e campionato 46 presenze e 1 gol.


BUSCHIAZZO E LOMBARDO

La giornata di ieri - oltre alla presentazione del centrocampista Carlo Martorelli e del nuovo team manager Mino Franzese - ha visto il Carpi al centro di altre operazioni di mercato, questa volta in entrata. Pare finalmente arrivata a maturazione la trattativa aperta con Fabrizio Buschiazzo, difensore centrale uruguaiano classe ’96 già protagonista, un paio di stagioni fa, della promozione in B del Pisa. Viene dall’annata di Siena e ora è tra gli svincolati.

E’ lo stesso mazzo da cui potrebbe arrivare Mattia Lombardo: mediano classe ’95 con sei stagioni di C alle spalle e una apparizione in A con la maglia della Sampdoria, con cui è cresciuto. Anche lui proviene dal Siena, ma la sua unica vera annata da titolare risale alla stagione precedente, con la Lucchese. Intanto, nel gruppo di giocatori in prova agli ordini di mister Sandro Pochesci c’è chi se ne va, come Matteo Lucarelli (’01) rientrato a Parma, e chi arriva, come Matteo Capitani, centrocampista classe ’96 nella passata stagione alla Folgore Rubiera. Sembra invece sfumato il ritorno di Leonardi Terigi: il difensore, scherzo del destino, sembra indirizzato proprio al Siena.

VERSO LA COPPA

Nel frattempo, mister Pochesci dovrà preparare l’esordio di Coppa Italia contro il Casarano, previsto per domani alle ore 16 al Cabassi a porte chiuse. Il tecnico avrà uomini contati un po’ in tutti i ruoli: in difesa anche per l’infortunio di Varga, in attacco perché non ci sarà Vano, su cui pressa il Cittadella, e forse neppure Tommaso Biasci, un capitale che via Marx potrebbe preservare in attesa di capire se e quando uno dei tanti interessamenti si trasformerà in offerta concreta. La gara di domani sarà arbitrata dal Sig. Alessandro Prontera di Bologna. —