Modena Cesati: «Tre colpi prima di Gubbio ed è tutto pronto per i nostri tifosi»

Il dg ha le mani su un centrocampista e due punte. Abbonamento a Eleven Sport dal sito gialloblù a prezzo agevolato



In tempo di pandemia e in attesa degli abbonamenti veri, quelli plastificati tanto per intenderci, ci si dovrà accontentare per adesso di quelli on line. D'altronde è ancora il Covid 19 che detta le regole, quantomeno le ispira. E, ovviamente, non soltanto nel calcio. Così il Modena ha pensato una iniziativa per favorire in questo senso i suoi tifosi, raggiungendo un accordo con la piattaforma Eleven Sport, che già nelle ultime annate aveva trasmesso le gare di Serie C. L’iniziativa del club gialloblù è stata presentata nel corso della conferenza di ieri, in presenza nella sala stampa del Braglia, alla presenza di Roberto Cesati, Direttore Generale, Antonio Petti, manager Kerakoll e Direttore Operativo del Modena, e Simone Palmieri, Responsabile commerciale e marketing del club. Il quale ha spiegato che sarà sufficiente entrare nel sito ufficiale del Modena e seguire la procedura per abbonarsi a Eleven Sport, abbonamento che consente di vedere on line, ovviamente in diretta, tutte le partite dei gialli, oltre a tutte le gare di Serie C e gli altri avvenimenti sportivi proposti, come negli scorsi anni, da questa piattaforma. L’accordo riservato ai tifosi gialloblù vale intanto per un trimestre (dal 27 settembre al 27 dicembre) e costa 13,50 per il periodo suddetto. Come ha poi ricordato Antonio Petti, nel pacchetto è compreso uno sconto del 20 per cento sull’acquisto delle maglie del Modena. “Se poi le direttive nazionali permetteranno l’ingresso allo stadio dei tifosi in percentuale sulla capienza, pensiamo più ai biglietti per le singole gare che a veri abbonamenti, anche se abbiamo pronte varie strategie per scenari ancora più ottimistici, siamo cioè pronti ad ogni variazione” - ha spiegato Petti. Che ha aggiunto: ”Fossero mille gli accessi, come adesso in Serie A, tolti i biglietti per gli sponsor, ne resterebbero disponibili circa 800”. Insomma, una “operazione importante, quella dell’accordo con Eleven Sport, anche per una maggiore visibilità dei nostri sponsor” - ha aggiunto Palmieri.”


“Un’operazione fortemente voluta da Romano Sghedoni per venire incontro ai tifosi, perché il Presidente è sempre il primo a identificarsi con loro - la chiosa di Roberto Cesati - anche se spero che si possa tornare il prima possibile ad avere il pubblico in presenza allo stadio. Noi siamo pronti, tanto che abbiamo fatto anche dei lavori dentro lo stadio, ad esempio nell’area hospitality, in vista di una riapertura. “ Il Direttore Generale ha poi parlato anche della squadra, alla vigilia dell’inizio delle partite ufficiali, dato che già domani ci sarà la Coppa Italia e domenica il debutto a Gubbio: “La sconfitta col Venezia? Potrà sembrare paradossale ma io sono stato contento di quei primi 40 minuti contro una squadra di categoria superiore. Sono moderatamente fiducioso pure in vista del nostro debutto nella gara di Coppa Italia a Monopoli. Già lì conto di vedere passi avanti”. Inevitabile anche l’argomento mercato. Ancora Cesati: “C’è innanzitutto il grande rammarico per le lunghe assenze degli infortunati, Mattioli, Varutti e Rabiu, che ne avrà ancora per un po’. E’ un mercato strano, ma in questa settimana spero proprio di poter chiudere per gli acquisti di un centrocampista e due attaccanti. Con uno c’era l’accordo su tutto, ma poi non ha firmato. Vedremo anche se saranno confermate le liste a 22 e in questo caso in diverse squadre ci saranno dei soprannumerari”. Intanto in serata il Presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ha detto che è stata presentata una proposta sulla riapertura degli stadi ai tifosi, almeno nella misura del 25/30 per cento della capienza di ciascuno. —