Gozzi al Carpi. Ok a mille tifosi, ma il Cabassi non apre

L’ex centrale canarino è ufficiale, anche Troiano e Luppi in lista. Nonostante l’apertura, il match con la Samb senza pubblico 

Un tris di ex Modena per il Carpi. Il primo, Simone Gozzi (’86), ha già svolto ieri il suo primo allenamento all’antistadio quasi contestualmente all’ufficializzazione della società; il secondo, Michele Troiano (’85), è in trattativa serrata con via Marx, dal terzo, Davide Luppi (’90), si attende una risposta alla proposta della società. Con Gozzi, Pochesci acquista un giocatore di esperienza in difesa, reduce da una stagione da titolare nell’Olbia in Serie C, salva ai play-out. Ha 34 anni ed è una bandiera dei Canarini, tra i quali è tornato anche nell’anno di Serie D. Quasi 300 le sue presenze in gialloblu. Ha scelto casa anche perché vicino a Vignola, dove risiede. Ha firmato un contratto annuale ed era svincolato. Troiano ha invece giocato all’ombra della Ghirlandina per due stagioni, sempre in Serie B, dal 2008 al 2010, e solo per un caso non ha incrociato Gozzi, che ora potrebbe diventare suo compagno di squadra in biancorosso. Poi il Sassuolo, la Virtus Entella, di cui ha anche indossato i gradi da capitano, e infine l’Ascoli. Il Carpi l’ha incrociato parecchie volte in B, ed è tra i pochi giocatori – dieci – che nel 2014-15 hanno battuto gli ‘Immortali’ segnando anche una rete. Con l’attaccante Luppi la trattativa è già ben avviata. Ad ore la società si attende una risposta.

L’ILLUSIONE


Domani avrebbe potuto essere il giorno dell’esordio di Gozzi con la maglia biancorossa di fronte a 1000 sportivi biancorossi. Non ci saranno né l’uno né gli altri. Gozzi perché dovrà sottoporsi ai tamponi di rito prima di aggregarsi al gruppo squadra, il pubblico perché il Carpi difficilmente riuscirà a completare quanto richiesto dal protocollo per riaprire il Cabassi nelle poche ore a disposizione. Un problema che potrebbe interessare anche Ravenna e Piacenza, a loro volta autorizzati ad aprire a 1000 persone.

ALTRE TRATTATIVE

Il Carpi ha richiesto al Genoa il portiere Lukas Zima (’94), la scorsa stagione al Livorno. Cresciuto nelle giovanili del Grifone, ha già giocato in C con le maglie di Reggiana, Venezia e Mantova. Pare si stia stringendo anche su Giancarlo Malcore (’93), l’ex attaccante biancorosso che già da settimane si era proposto alla società. L’accordo pare essere stato trovato e a breve dovrebbe aggiungersi alla truppa. Voci parlano di un contatto anche tra Pochesci e Claudio Terzi (’84), ma sembra di scivolare sulla fantascienza. Ballavano invece 5 mila euro tra quanto chiedeva l’ex Siena Fabrizio Buschiazzo (’96) e quanto era disposto a pagare il Carpi. Così, il difensore uruguaiano non ci ha pensato due volte e ha accettato la proposta della Casertana, che ieri lo ha ufficializzato. —