Modena, esame della verità a Trieste Mignani fiducioso: «Ce la giochiamo»

Il tecnico dei gialli: «Sfidiamo una big del campionato con lo spirito di chi vuole tornare a casa con un risultato positivo»



Primo turno infrasettimanale e terza giornata del girone B di serie C per il Modena di Michele Mignani, impegnato oggi pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 15) al “Nereo Rocco” contro la Triestina degli ex Giorico e Granoche. Un test importante per i gialloblù, reduci dalle due vittorie consecutive ottenute contro Gubbio e Vis Pesaro che hanno permesso alla squadra canarina di cominciare la stagione nel migliore dei modi. Di fronte un avversario temibile e ambizioso come il Modena e proprio per questo motivo il match odierno in terra friulana rappresenta l’occasione giusta per crescere ulteriormente dal punto di vista del gioco e della personalità. Una piccola curiosità è rappresentata dal calendario: l'anno scorso, infatti, Mignani arrivò sulla panchina gialloblù a dicembre e sfidò in rapida successione Vis Pesaro, Triestina e Ravenna, lo stesso cammino previsto in questi giorni: "E' una ricorrenza particolare e curiosa, a tutti noi piacerebbe conquistare altri nove punti come nell'ultima stagione e daremo il massimo per farlo".


Il tecnico genovese è fiducioso e ha così presentato il match nella consueta conferenza stampa pre-gara: "Ci aspetta una partita molto importante e bella contro una formazione forte e tra le più attrezzate per stare in cima alla classifica. Noi andremo là con lo spirito giusto e con la voglia di dimostrare che saremo una squadra rompiscatole e cercheremo di portare a casa un risultato positivo. Siamo pronti e mi aspetto di vedere un ulteriore miglioramento sotto diversi punti di vista". Lunedì si è concluso il mercato e il Modena si è rinforzato in ogni reparto: "Abbiamo lavorato tanto per costruire una rosa che abbinasse tutte le qualità necessarie per affrontare al meglio questa categoria. Sono contento di ciò che è stato fatto, la società e il direttore Matteassi hanno lavorato molto bene e quindi posso dire che siamo e saremo una squadra competitiva. Abbiamo puntato inoltre sulla fisicità di certi giocatori perché riteniamo sia un aspetto fondamentale in serie C. Vogliamo dare fastidio a qualsiasi avversario e raggiungere i nostri obiettivi stagionali".

Pochi i giorni a disposizione dello staff tecnico per preparare la partita contro la Triestina, ma la squadra è pronta: "I ragazzi si sono allenati bene e hanno pienamente recuperato dopo le fatiche di domenica contro la Vis Pesaro. Ho ampia scelta e come sempre deciderò con calma a poche ore dall’inizio del match. In campo scenderanno i giocatori più utili e funzionali per affrontare la Triestina. La rosa, eccetto Mattioli e Rabiu che aspettiamo presto, è al completo e ci sono valide alternative. Comincia ad essere difficile scegliere la formazione iniziale, ma si tratta comunque di un fattore molto positivo". Finale dedicato agli ultimi arrivati, tra cui Monachello, Costantino (ex di turno) e Prezioso: "I nuovi si sono inseriti bene, questo è un gruppo sano che li ha accolti immediatamente ed è come se fossero con noi già da diverso tempo. Probabilmente dovranno ancora lavorare tanto, ma sono a disposizione e pronti per giocare in caso di bisogno". —