Il Carpi convince sul campo, la società è alla resa dei conti 

Oggi l’assemblea dei soci che dovrebbe portare Fantuzzi alla presidenza e il ritorno di Morrone. Morelli e Signorelli potrebbero uscire di scena



Mentre il Carpi di Pochesci continua a suscitare sensazioni positive sul campo rimanendo al comando della classifica dopo il pareggio interno a reti inviolate con il Fano, in società continuano a spirare venti di guerra. Nell’Assemblea dei soci di oggi, si consumerà l’ennesima battaglia, forse l’ultima. I due soci che da soli rappresentano il 61% delle quote aziendali, Ncs e Vft, sembrerebbero seriamente intenzionati a far valere la loro maggioranza e rivoluzionare gli assetti societari. Da oggi, Matteo Fantuzzi potrebbe essere il nuovo presidente al posto di Simone Morelli, che rischierebbe anche di uscire dal Cda. Un’ipotesi che potrebbe portare all’addio del ds Elio Signorelli e riportare in auge Alfonso Morrone, esautorato dal ruolo di dg ma comunque legato da un contratto. Una strada meno cruenta porta al ritiro della firma al presidente, dopo che già nell’infuocato Cda di fine settembre Ncs e Vft avevano imposto la triplice sigla su tutti gli atti superiori a 25 mila euro. Più remota l’ipotesi di una mediazione, visto che ieri Marcellusi non si sarebbe presentato a un appuntamento con Morelli, che ora sembra all’angolo come tutta l’area più vicina a CereaBanca.


LIMBO DANTESCO

Il primo effetto del caos societario è il limbo in cui sono finiti tutti i nuovi arrivati: Simone Gozzi, Giancarlo Malcore, Andrea Ghion, Brian Bayeye e Jacopo Giuliani. A ieri sera erano ancora bloccati. Un vero e proprio pasticcio, anche perché il Carpi rischia di aver comunque sforato il tetto salariale ed essere obbligato ad una fidejussione integrativa. Questioni di tempi, ma prendersi punti di penalizzazione è un attimo. Nel frattempo, la stessa Lega avrebbe chiesto chiarimenti sulla questione delle tre firme, perché pare che negli atti di compravendita ne manchi una. Potrebbe anche essere la ragione per cui tutto è ancora bloccato. Nel frattempo, ormai rassegnato, mister Pochesci sta pensando di aggregare in prima squadra il giovane attaccante della Beretti Pietro Banchieri (‘02).

SOTTO LO SGUARDO DELLA LEGA

Francesco Ghirelli è informato di quel che accade al Carpi. Intervistato da TuttoMercatoWeb.com sulla situazione del Livorno, ha parlato anche dei biancorossi: «A Carpi si terrà domani l'assemblea dei soci – ha detto –, il problema è relativo alla composizione societaria ma mi pare di vedere dei soci comunque forti. Lasciamoci questo fine settimana di trepidazione. A ogni modo, Livorno e Carpi sono due piazze che monitoriamo». —