Caputo ko, gioca Raspadori Tanti assenti nel Verona, fuori causa anche Faraoni

Una a 12 e l’altra a 15 punti, Hellas Verona e Sassuolo vogliono continuare a sognare e domenica, alle ore 15, si sfideranno per l’alta classifica. Nell'allenamento di ieri, tra i neroverdi hanno continuato a lavorare a parte Caputo, Chiriches, Defrel e Magnanelli, che quasi certamente salteranno la trasferta. Se mister De Zerbi dovrà fare i conti con diverse assenze, non se la passa meglio Juric, che è ancora alle prese con parecchie defezioni, come ha confermato ieri: “Il rientro di Ruegg non è imminente, Faraoni non si è ancora allenato e salterà anche l’Atalanta, così come Gunter, per Favilli invece vedremo nei prossimi giorni; Veloso e Danzi stanno rientrando, mentre Vieira è ancora indietro. Giocherà Ilic, mentre Cetin è tornato dalla Nazionale con una contusione alla caviglia e dobbiamo stare attenti. Probabilmente Tameze giocherà in mezzo, poi ci inventeremo qualcosa sulla fascia. Il Sassuolo è migliorato anno dopo anno, raccogliendo i frutti del loro allenatore, che crede nelle sue idee e li fa giocare con grande sicurezza. Il Sassuolo ha acquisito solidità societaria e un proprio stile di gioco. Loro hanno una rosa importante, che gli permette di rispondere al meglio alle defezioni; domenica al posto di Caputo dovrebbe giocare Raspadori, che sta facendo cose fenomenali. ”. —

La guida allo shopping del Gruppo Gedi