Il Carpi cede Biasci al Padova e prende Ercolani dallo United

Il giovane difensore cresciuto nel vivaio dei “reds” arriva a titolo definitivo ed è già al lavoro. I biancoscudati beffano il Perugia per il cannoniere 



Venerdì pieno di colpi di scena per il calciomercato biancorosso. Il primo riguarda Tommaso Biasci che prende la via di Padova con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Decisivo l’extra budget messo a disposizione del ds Sean Sogliano che ha permesso ai biancoscudati di superare l’offerta formulata dal Perugia. La decisione di Via Marx potrebbe però rivelarsi un clamoroso boomerang, visto che il Perugia avrebbe messo gli occhi proprio su Riccardo Barbuti (’92), che nei piani del ds Andrea Mussi doveva sostituire Biasci nello scacchiere. Sull’attaccante del Fano, del resto, nelle ultime ore si era anche registrato il sorpasso della Pistoiese allenata dall’ex Giancarlo Riolfo. Uno stallo sul fronte offensivo che andrà rotto nel più breve tempo possibile e che rischia di mettere in difficoltà mister Pochesci, che con la cessione di Biasci e Cristian Carletti si è visto ridurre all’osso il reparto. La seconda sorpresa è in entrata ed è l’arrivo di Luca Ercolani (’99) a titolo definitivo dal Manchester United. Il difensore centrale ha firmato un contratto con scadenza al giugno 2022 e il club inglese avrà una percentuale sulla rivendita. Nel suo curriculum anche cinque presenze con la maglia della Nazionale Under 20. Nativo di Ravenna, il Manchester United lo ha prelevato dal Forlì a 16 anni per aggregarlo alle proprie giovanili, con le quali ha avuto l’occasionale privilegio di essere allenato da Mourinho, fare coppia in partitella con Rojo e marcare Ibrahimovic. In questa stagione era stato aggregato all’Under 23 del club, con la quale ha debuttato in Premiere League 2 totalizzando cinque presenze. Per il trequartista Hachim Mastour (’98) manca invece ancora il via libera della Reggina. —