Il Sassuolo cade 3-1 contro la Juve

I neroverdi, ridotti in dieci per tutto il secondo tempo, vanno sotto 1-0, Defrel pareggia poi nel finale decidono Ramsey e Ronaldo

La Juventus continua a vincere e si riavvicina a Roma e Inter ma il Sassuolo esce a testa alta dall'Allianz Stadium. Gli uomini di De Zerbi, in dieci per un tempo e privi di Berardi, cedono per 3-1 solamente nel finale con i gol di Ramsey e Ronaldo che seguono il botta e risposta tra Danilo e Defrel. Un successo importante per i campioni d'Italia per mantenere invariato il distacco dal Milan e rosicchiare due punti a Inter e Roma

Gara per prende una brutta piega nei minuti finali del primo tempo con il rosso a Obiang dopo il consulto al Var dell'arbitro Massa per un fallo su Chiesa.

Ma è la ripresa a rendersi spettacolare. Eurogol di Danilo che, al 50', scaraventa nell'angolino una fucilata imprendibile per Consigli. La risposta del Sassuolo, nonostante l'inferiorità numerica, non si fa attendere: al 58' il guizzo di Defrel coglie impreparata la retroguardia bianconera e fa 1-1.

La Juve torna a caricare a testa bassa, Chiesa colpisce il palo esterno ma è Ronaldo ad avere le polveri bagnate e a sciupare un assist visionario di Kulusevski a tu per tu Consigli. La boccata d'ossigeno arriva solamente all'82' con la zampata di Ramsey sul cross basso dalla sinistra di Frabotta su cui Demiral decide di non intervenire per evitare un possibile autogol. Nel finale il gallese lascia spazio al rientrante Morata, la Juve poi mette il punto esclamativo con Ronaldo per correggere una serata storta e congelare il risultato sul 3-1.