Contenuto riservato agli abbonati

Il Sassuolo si coccola Oddei. Palmieri: "Un grande talento"

Da ex “ragazzo più veloce di Modena” al debutto in A allo Stadium contro la Juve come Adjapong e Turati: la favola del 18enne Brian

Domenica sera, all'Allianz Stadium di Torino, al minuto 73, sulla lavagna luminosa è comparso in verde il numero 30 di Brian Oddei, talento cristallino classe 2002, che da diverso tempo ormai incanta nel campionato Primavera e che ha dimostrato di sapersi far valere anche in Serie A, contro un avversario di livello altissimo. E così, dopo Claud Adiapong (11 marzo 2016) e Stefano Turati (1 dicembre 2019), ecco un altro esordio neroverde in Serie A nello stadio della Vecchia Signora. «È un ragazzo che è con noi da sei anni – racconta Francesco Palmieri, responsabile del settore giovanile del Sassuolo – ha fatto un percorso importante. Sono contento perchè anche nello spezzone di gara che gli ha fatto fare De Zerbi ha fatto vedere le sue grandi qualità. È un giocatore sul quale il Sassuolo deve puntare, è un grande talento. A questo aggiungo che Brian è in convitto con noi da cinque anni e si è sempre comportato benissimo. Dobbiamo ringraziare De Zerbi che gli ha dato la possibilità di fare l'esordio in Serie A e questo dà visibilità al nostro lavoro. Pensiamo di avere dei ragazzi che valgono, in questi anni lo stiamo dimostrando, domenica il mister ci ha dato l'ennesima soddisfazione facendo entrare Oddei in una partita importante». A gioire del traguardo raggiunto dall'attaccante neroverde - che nel 2017 aveva vinto il titolo di “Ragazzo più veloce di Modena” - anche la città di Maranello, nella quale lui e la sua famiglia sono arrivati qualche anno fa dal Ghana: “L’amministrazione, a nome di tutta la città, fa un enorme "in bocca al lupo" a Brian Oddei, 18enne residente a Maranello che ha esordito in Serie A contro la Juventus con la maglia del Sassuolo, sfiorando addirittura il gol – si legge in un comunicato sui canali social del comune -. Alcuni anni fa Brian, originario del Ghana, ha raggiunto la nostra città con la sua famiglia e ha iniziato a giocare proprio nella squadra di Maranello. È poi passato al Sassuolo, nelle cui giovanili si è subito distinto per le sue doti atletiche e tecniche, ma anche per la sua serietà e la sua educazione. L’augurio di tutti è che sia iniziata una brillante carriera”. Oddei invece ha postato una foto che lo ritrae in contrasto con Cristiano Ronaldo (lui che su Instagram si chiama BrianMessi) scrivendo: "10.01.2021. Emozioni incredibili”. L’ala destra italo-ghanese vanta 38 presenze, 4 reti e ben 17 assist con la Primavera che, dopo la sosta forzata dovuta al Covid, riprenderà il suo cammino in campionato il 23 gennaio proprio a Torino contro la Juventus. Chissà che in quell'occasione non arrivi il gol sfiorato domenica davanti alla porta di Szczesny...—