Sassuolo, Scamacca a un passo dalla  Juventus. La cessione frutterà 20 milioni più Fagioli

L’accordo è vicino: i bianconeri lo prenderanno subito in prestito oneroso con obbligo di riscatto e gireranno ai neroverdi il giovane prospetto

La trattativa tra Sassuolo e Juventus per il passaggio di Gianluca Scamacca in bianconero è entrata nella fase più calda: il Genoa è disposto a rinunciare al prestito del giocatore, il Sassuolo ha fatto il prezzo (20 miolioni di euro) e la Juve sta lavorando su offerta e formula: Scamacca andrà subito agli ordini di Pirlo in prestito oneroso con obbligo di riscatto. Per abbassare il cash al Sassuolo andrà il talentuoso Fagioli. Il match di domenica sera con i bianconeri ha permesso alle due dirigenze di incontrarsi direttamente e di imprimere alla trattativa una decisiva accelerata e quello che sembrava essere solo un interessamento si sta trasformando in uno dei colpi economicamente più rilevanti del mercato invernale. La Juve ha superato la concorrenza di Parma e Bologna e l'amministratore delegato neroverde, Giovanni Carnevali, non ha smentito le offerte: “In giro ci sono diverse squadre interessate a questo ragazzo e che avanzano richieste. Noi non daremo assolutamente giocatori in prestito ad altre squadre: o vendiamo, altrimenti il giocatore rientra alla nostra base, perché ha grandi qualità e, prima di tutto, può servire al Sassuolo”. La linea del club è chiara e la valutazione dell'attaccante è importante: “Scamacca risponde alla politica del Sassuolo: è un ragazzo giovane, italiano, con enormi margini di miglioramento. Se ci saranno delle condizioni importanti, faremo attente valutazioni, ma, sinceramente, credo ancora che sarà un giocatore del Sassuolo calcio”. Sempre la Juve tiene monitorato anche Traorè, come confermato dal suo agente Antonio Imborgia: “Traoré è un giocatore del Sassuolo a tutti gli effetti, c’è un prestito biennale con obbligo di riscatto, per un totale di 16 milioni. Fin dal momento in cui il Sassuolo lo ha acquistato, è stato fissato con la Juve un prezzo per comprarlo, quindi se a giugno i bianconeri lo volessero, la cifra sarebbe già stabilita”. La Juve tiene sempre monitorato per giugno anche Manuel Locatelli anche se sul centrocampista è piombato il Manchester City. Valutazione: 40 milioni.

Intanto, sul fronte cessioni, Federico Ricci è ufficialmente un giocatore del Monza, spostandosi nel club di Serie B a titolo temporaneo fino a giugno 2021; Ricci non verrà sostituito, per dare più spazio al giovane Oddei. Sul fronte ingressi, gli osservatori neroverdi monitorano il giovane portiere Svetoslav Vutsov dello Slavia Sofia e ragionano anche su un esterno offensivo: il sogno è Carles Perez della Roma, che però si sposterà solo in caso di arrivo nella capitale di El Shaarawy, mentre la strada più percorribile è quella che conduce a Falco, che lascerà il Lecce (ha una clausola da 1,5 milioni), ma è inseguito anche dal Parma; un altro nome è quello di Nemanja Radonjic del Marsiglia. —


© RIPRODUZIONE RISERVATA