Sassuolo, + 11 rispetto a un anno fa. E domenica può essere record

Lo scorso torneo dopo 15 turni i neroverdi avevano 19 punti, adesso ne hanno 30. Contro la Lazio c’è la possibilità di realizzare il miglior girone d’andata di sempre

SASSUOLO. Con 30 punti in 18 partite il Sassuolo è, a una giornata dal termine della prima parte della stagione, a -2 dal miglior risultato di sempre limitatamente al girone di andata. Nel campionato 2015/16, infatti, il Sassuolo che chiuse la stagione al sesto posto e con 61 punti, chiuse il girone di andata a quota 32 su 19 partite disputate. Un risultato decisamente importante, che fu propedeutico al miglior risultato di sempre, il sesto posto e la qualificazione ai preliminari di Europa League.

In questa stagione il Sassuolo vuole provare a seguire le orme di quella squadra (i cui reduci sono Berardi, Magnanelli, Consigli, Peluso, Pegolo e Defrel) e potrebbe addirittura fare meglio alla fine dell’andata. L’unica possibilità, però, è andare a vincere a Roma contro la Lazio domenica prossima, nell’ultima giornata della fase ascendente del campionato. In quel caso i neroverdi chiuderebbero a quota 33, un punto in più dell’attuale record.


Ma c’è un confronto in cui il Sassuolo è già nettamente avanti, ed è quello con la stagione appena trascorsa. Nel 2019/20 il Sassuolo era in quattordicesima posizione a quota 19, mentre in questa stagione i punti sono 30, ben undici lunghezze in più, e la posizione in classifica è notevolmente migliorata, passando dal quattordicesimo all’ottavo posto, con un solo punto da recuperare sulla settima piazza, quella che vale appunto la qualificazione europea. Nel campionato scorso il Sassuolo fece ben 32 punti nelle ultime 20 giornate. Tenendo la stessa media il Sassuolo chiuderebbe a quota 62, un punto sopra il miglior punteggio di sempre in Serie A, la stessa quota che lo scorso campionato toccò il Napoli chiudendo settimo. —