Modena, amaro passo falso a Pesaro

Brutta prova dei gialli che vedono sfumare l'occasione di agguantare il primato

VIS PESARO (3-5-2): Ndiaye; Brignani, Ferrani, Gennari (59´ Stramaccioni); Nava, Gelonese 6, Di Paola, D’Eramo (66´ Tessiore), Giraudo; Marchi, Gucci (82´ De Feo). A disposizione: Bastianello, Bianchini, Stramaccioni, Tessiore, Pannitteri, De Geo, Cannavò. All. Di Donato

MODENA (4-3-1-2): Gagno; Mattioli, Zaro, Pergreffi, Varutti; Davì (77’ Prezioso), Gerli, Castiglia (59´ Corradi); Tulissi (77´ Sodinha); Spagnoli (79´ Costantino), Scappini (59´ Monachello). A disposizione: Narciso, Chiossi, Ingegneri, De Santis, Bearzotti, Muroni, Abiuso. Allenatore: Mignani

ARBITRO: Vigile di Cosenza

RETI: 72´ Di Paola

NOTE: ammoniti: Monachello, Marchi, Varutti e Di Paola. Angoli: 5-3 per il Modena. Recupero: pt 2’, st 4’

PESARO. Brutta prova del Modena che al "Benelli" di Pesaro ha incassato un'inattesa sconfitta. Si tratta del sesto passo falso stagionale, il secondo nelle ultime tre partite. Un ko che costa caro, visto che i gialli di Mignani avevano a disposizione la possibilità di agguantare il primato in classifica dopo il pareggio del Sudtirol. E invece la giornata è finita nel peggiore dei modi. Il Modena ha creato occasioni ma non è riuscito a concretizzare, più cinica la Vis Pesaro che ha capitalizzato un calcio di punizione di Di Paola al 72' intascando i tre punti.