Contenuto riservato agli abbonati

Modena: Luppi già con Mignani. Il giovane Abiuso va all’Inter

Il “pirata” si è già allenato con la squadra ed è a disposizione per il match con la Triestina. La promessa del vivaio in prestito al club nerazzurro

L’ufficialità del ritorno di Davide Luppi arriverà solamente oggi nell’ultimo giorno di mercato, ma il “Pirata” è già approdato a Modena e ieri mattina ha svolto allo Zelocchi il primo allenamento con la squadra. Il classe ‘90, che da novembre 2020 ha collezionato undici presenze e realizzato tre gol con la maglia del Legnago, sarà già a disposizione di mister Mignani per la sfida di domani pomeriggio al Braglia contro la Triestina e non è da escludere che possa scendere subito in campo. L’obiettivo dell’attaccante lombardo, tornato a Modena cinque anni dopo aver militato in terra emiliana dal 2014 al 2016 in serie B (55 partite giocate, dieci reti segnate e tre assist), è dare il proprio contributo alla causa canarina e aiutare il reparto offensivo (al dodicesimo posto con 23 gol in ventuno match) a trovare la via del gol con maggior facilità. Duttilità e imprevedibilità sono le caratteristiche principali di Davide Luppi, che potrebbe ricoprire diversi ruoli nell’attacco gialloblù e risultare così un jolly importante a disposizione di Michele Mignani. Per il tecnico genovese, quasi sempre fedele al 4-3-1-2, ci sarebbe dunque anche la possibilità di cambiare modulo tattico per sfruttare ulteriormente le qualità di un abbondante reparto avanzato dal punto di vista numerico. Un acquisto a titolo definitivo (contratto fino a giugno 2022) che si aggiunge a quello di Mattia Corradi a centrocampo e al prestito di Ivan De Santis in difesa e che certifica la volontà del Modena di recitare un ruolo da protagonista nel girone B di serie C fino all’ultima giornata di campionato. Intanto, continuano le manovre del club di viale Monte Kosica che nelle ultime ore avrebbe trovato l’accordo con l’Inter per la cessione in prestito con diritto di riscatto dell’attaccante classe 2003 Fabio Abiuso. Cresciuto nel settore giovanile del Sassuolo e poi acquistato dalla Reggio Audace nel 2017, la punta ora diciassettenne è arrivata a Modena l’anno successivo diventando nella stagione 2019/20 il miglior marcatore degli Allievi Under 17 di Marco Bernabei con quindici presenze e nove gol. Dopo aver debuttato in serie C lo scorso 11 ottobre 2020 nel match vinto 3-0 con il Ravenna e giocando successivamente un paio di minuti con Feralpisalò e Perugia, Abiuso è sempre stato nel giro della prima squadra fin dal ritiro estivo attirando così l’interesse di società del calibro di Napoli, Torino e appunto Inter. Un sogno ad occhi aperti per il giovane attaccante e una proposta irrinunciabile a cui il Modena e il giocatore, che compirà domani 18 anni, difficilmente potevano dire di no. —