Carpi, pirotecnico 3-3 contro l'Arezzo

I biancorossi, dopo la pesante sconfitta di Padova e il ritorno di mister Pochesci, vanno avanti 3-1 ad Arezzo ma poi si fanno rimontare

AREZZO. Il Carpi è vivo e già questo è un segnale importante per la stagione dei biancorossi. L'ultimo, bruttissimo periodo, culminato con il 6-0 incassato a Padova, ha imposto al club di richiamare sulla panchina mister Pochesci, che ad Arezzo trova subito un risultato importante. E poteva essere ancora più galvanizzante se i biancorossi non si fossero fatti raggiungere nei minuti finali.

Inizio di gara con il Carpi subito in vantaggio grazie ad un'autorete di Paride Pinna (6') ma i toscani pareggiano nei minuti finali della prima frazione con Altobelli. Varoli e Giovannini calano il tris per i biancorossi tra il 50' e il 61'. Sembra ormai fatta ma le gambe tremano e proprio Pinna riapre il match quando mancano ancora 25 minuti alla fine.

I ragazzi di Pochesci provano a resistere ma devono arrendersi al minuto 86 quando Piu trova il gol del 3-3.