Contenuto riservato agli abbonati

Leo Shoes all’arrembaggio della Sir Sicoma Monini nei quarti di Champions

I gialloblù si rituffano nell’atmosfera della competizione più prestigiosa in Europa Serve un risultato positivo per giocarsi poi la qualificazione nella gara 2 in Umbria

Modena. Si fa sul serio anche in Champions League in casa Modena Volley. Dopo l'esordio di sabato scorso nei playoff di Superlega, con la vittoria in gara 1 contro Ravenna, Christenson e compagni sono pronti a buttarsi nella fase finale anche della coppa europea più prestigiosa.

Questo pomeriggio, alle ore 18, arriverà al Pala Panini la Sir Sicoma Monini Perugia (che in Europa cambia nome per lo sponsor) per la gara di andata dei quarti di finale della Champions League.


La Leo Shoes non è sicuramente stata fortunata nell'urna lussemburghese, un abbinamento complicatissimo contro una delle grandi favorite per la vittoria finale della manifestazione. Però Modena ha l'obbligo di crederci e provarci fino in fondo, perché in una doppia sfida, ovviamente giocando al meglio delle sue possibilità, può mettere in serie difficoltà la corazzata costruita dal patron Sirci.

Perugia ha evidenziato nella finale di Coppa Italia contro la Lube di non essere imbattibile, anzi, e di dipendere tantissimo da Leon.

Qualsiasi squadra dipenderebbe da Leon, ci mancherebbe, e soprattutto non è possibile fermare il fuoriclasse cubano. Modena però dovrà provare nell'impresa di arginare Leon per mettere qualche dubbio a Travica, il grande ex della sfida che torna al Pala Panini.

Non bisogna nascondersi, a Modena serve un'impresa per uscire vittoriosa dalla sfida di questa sera, ma Christenson e compagni, finora, hanno dimostrato di esprimersi molto meglio quando dall'altra parte della rete incontrano una squadra forte e, soprattutto, quando c'è qualcosa di importante in palio. Perugia ha un obiettivo chiaro in testa, ovvero quello di conquistare la finale e provare ad alzare al cielo la Champions League.

La Sir Safety, avendo concluso al primo posto la stagione regolare, non è scesa in campo lo scorso weekend in Superlega, quindi arriverà alla sfida riposata e con le batterie cariche. Si sono già incontrate quattro volte Modena e Perugia quest'anno: 3 vittorie per la Sir, solamente una per Modena nella gara di ritorno della semifinale di Supercoppa italiana al Pala Panini.

DOVE VEDERLA

Il match sarà visibile in diretta tv a partire dalle ore 18 su due canali diversi: su Sky Sport 1 e Sky Sport Arena (rispettivamente canale 201 e 204 della piattaforma Sky) con il commento di Stefano Locatelli ed Andrea Zorzi.

SESTETTI

Nonostante in Champions League le squadre non abbiamo limiti per quanto riguarda il numero di italiani che si possono schierare contemporaneamente in campo, sia Modena che Perugia schiereranno i loro sestetti titolari che sono poi quelli della Superlega.

Modena si affiderà a Christenson-Vettori in diagonale principale, Petric e Lavia ad agire in posto 4, Mazzone-Stankovic al centro con libero Grebennikov.

Unico ballottaggio in casa umbra il ruolo dell'opposto, a contendersi una maglia Atanasijevic e Ter Horst. Inizialmente Heynen dovrebbe optare per la formazione con Travica in diagonale con Atanasijevic, Ricci e Solè coppia di centrali, Leon e Plotnytskyi martelli ricevitori e Colaci libero.

ARBITRI E QUOTE

La partita sarà diretta da Sinisa Ovuka (Bielorussia) e da Andrea Puecher (Italia). Il successo di Modena è quotata 4 contro 1 dalla Snai, quello di Perugia 1,21.

Regolamento europeo: ai fini della qualificazione il 3-0 o 3-1 hanno lo stesso valore, in caso di un sucecsso per parte di valore equivalente si giocherà il golden set al termine di gara 2 che è in calendario martedì prossimo al PalaBarton di Perugia con inizio alle ore 20,30. —