Leo Shoes Modena, ultimo appello per continuare a sognare

Oggi i gialloblù ospitano la Lube al PalaPanini (inizio ore 17,30): o vincono o sono retrocessi ai playoff per il quinto posto

MODENA. Dentro o fuori. Non ha altre possibilità Modena Volley che, questo pomeriggio alle 17.30 al Pala Panini (diretta su Eleven Sport), scenderà in campo contro la Lube Civitanova per gara 2 dei quarti di finale scudetto. La Leo Shoes è uscita sconfitta duramente da gara 1 (3-0), nonostante alla Lube mancassero due pezzi da novanta come De Cecco e Leal, quindi oggi può solo vincere. In caso di un'altra sconfitta, infatti, la truppa canarina dovrà abbandonare i sogni scudetto e verrebbe catapultata nei playoff per l'accesso alla Challenge Cup. L'obiettivo di Modena è ovviamente quello di portare la sfida a gara 3, che si giocherebbe eventualmente domenica prossima a Civitanova, ma per riuscirci dovrà entrare in campo in maniera completamente diversa rispetto a gara 1. Inspiegabilmente la Leo Shoes, all'Eurosuole Forum, è entrata in campo piatta e passiva, con Civitanova che l'ha travolta dopo pochi scambi di gioco. In secondo luogo alcuni giocatori, Vettori e Lavia su tutti, dovranno alzare sensibilmente il loro rendimento. I tifosi di Modena, infine, sperano che la Lube fuori casa abbassi un pochino il suo livello in battuta, che è stato fenomenale in gara 1. Solo quello si può sperare perché i super campioni di Civitanova, Simon e Juantorena, sicuramente giocheranno un'altra grandissima partita.

PARLA GIANI


«Stiamo lavorando su gara 2, dobbiamo credere in quello che facciamo e lavorare sodo per portare il match a gara 3, anche se Civitanova ha il match point in mano. Ogni partita ha il suo trend, si cerca sempre di fare tesoro delle esperienze, positive e negative, ora dobbiamo concentrarci su ciò che dobbiamo fare e sull’atteggiamento da tenere. La Lube ha dimostrato anche nelle difficoltà di avere una identità solida e noi con le nostre armi dobbiamo cercare di rompere le loro certezze. Dobbiamo essere perfetti».

EX E PRECEDENTI

Gli ex della sfida sono Simone Anzani, a Modena nel 2018/19, Micah Christenson, alla Lube dal 2015/16 al 2017/18, Jenia Grebennikov, alla Lube dal 2015/16 al 2017/18, e il decano Dragan Stankovic che ha giocato con la maglia di Civitanova dal 2009/10 al 2018/19. Sono 100 i precedenti con 57 successi Civitanova, 43 successi Modena. Nei playoff sono 26 le sfide: 15 per Civitanova e 11 per la Leo Shoes.

SESTETTI

Tutti disponibili in casa Modena Volley che schiererà il sestetto titolare: Christenson-Vettori in diagonale principale, Lavia e Petric in posto 4, Mazzone-Stankovic ad agire al centro con libero Grebennikov. La Lube invece dovrà ancora fare a meno di De Cecco e Leal, quindi Blengini dovrebbe schierare il sestetto composto da Falaschi-Rychlicki, Juantorena-Koaver (Yant), Anzani-Simon con libero Balaso. —