Zaytsev trascina il Kemerovo Ngpaeth-Bednorz eliminati

Si spengono sull'attacco out di Earvin Ngapeth le speranze dello Zenit Kazan di vincere lo scudetto russo 2020/2021. La squadra allenata da Alekno deve abbandonare i sogni di gloria già nei playoff a 6 che qualificano alle semifinali: prima la sconfitta contro Novosibirsk per 3-2, mentre ieri è arrivata un'altra sconfitta, sempre al tiebreak, contro il Kemerovo di Ivan Zaytsev. Dopo aver perso la Coppa di Russia e visto sfumare la finale di Champions, Ngapeth e compagni falliscono il terzo obiettivo stagionale concludendo amaramente una stagione pessima e che per la prima volta li vede esclusi dalla prossima Champions League. Ngapeth ha attaccato out il pallone decisivo della sfida, provando un colpo molto complicato di prima intenzione, ma peggio di lui è riuscito a fare Bednorz che ha concluso la partita in panchina dopo l'ennesima prestazione sotto tono. Chi esulta invece è Ivan Zaytsev, come al solito solida ed efficace la sua prestazione, top scorer con 26 punti, che si qualifica con un turno di anticipo alla semifinale e, nei prossimi giorni, proverà a vincere lo scudetto russo con la maglia del Kuzbass, Ngapeth è atteso adesso a Modena per la firma del contratto con i gialloblù, mentre Zaytsev è atteso da Civitanova: i due campioni si affronteranno anche il prossimo anno. —