Che gara a Imola: vince Verstappen. Le Ferrari giù dal podio

Quanti colpi di scena. Rimonta finale di Hamilton che termina secondo davanti a Norris. Leclerc quarto, Sainz quinto.

Imola. Pioggia, testacoda, incidenti e due partenze. Imola è sempre Imola e non tradisce nemmeno quest’anno. Il Gran Premio dell’Emilia Romagna va a Verstappen capace della spallata decisiva in partenza a Hamilton. Proprio Hamilton che chiude addirittura secondo dopo una gara decisamente particolare. Fuori pista, con l’ala danneggiata, ma baciato dalla fortuna. Le Ferrari? Bene, ma con l’amaro in bocca. Giù dal podio, Leclerc quarto e Sainz quinto, dopo averlo accarezzato e toccato per larghi tratti della gara. Gradissimo, poi, Norris terzo a un passo dalla seconda piazza.

Si diceva della Dea bendata e di Hamilton. Nella ghiaia e ormai fuori dai giochi, ma salvato dalla bandiera rossa che stoppa il gran premio. Un incidente, pauroso, tra Russell e Bottas costringe i commissari a fermare la corsa. Nuova partenza, in questo caso lanciata, con Leclerc che parte secondo, ma che si fa beffare da Norris.

Hamilton riparte nono, ma la Mercedes vola. Nel giro di pochissimi giri, l’inglese è già in lotta per il podio. Supera tutti, compresi Leclerc e Sainz (grande velocità, qualche errore). Verstappen però è lontano e il podio è completato: Max, Hamilton, Norris.