Il diesse biancorosso Mussi: «Carpi salvati subito»

«Pochesci può cambiare idea, possiamo rescindere e ritrattare: è stato lui il primo a dire che gli allenatori devono avere contratti anno per anno»  

Enrico Ronchetti

Da una parte ci sono una salvezza da timbrare e due partite da onorare, dall'altra la voglia di guardare ad un futuro che in casa Carpi si spera ancora in Serie C. Un traguardo che potrebbe essere già tagliato ma che passa comunque dalla sfida di domani sera col Padova: “C'è grande carica perchè Salò è stata una pagina nerissima che vogliamo cancellare – dice il ds Andrea Mussi – Abbiamo due partite davanti in cui fare prestazioni da Carpi”.


La missione salvezza è affidata a Pochesci, che rappresenta il presente del Carpi ma che appare sempre meno il futuro del club biancorosso: “Il mister ha un altro anno di contratto ma spero abbia il coraggio e la follia di seguire questa grande idea che ha lanciato lui stesso di rescindere e poi di sedersi a ritrattare perchè come ha detto lui gli allenatori devono avere contratti anno per anno – dice Mussi – Dobbiamo parlare, è lui il primo a dire che è separato in casa ma ci si può anche riappacificare”.

Intanto c'è da risolvere la questione dei contratti in scadenza dei vari Sabotic, Lomolino, Fofana, Gozzi e Ferretti: “Aspettiamo la salvezza e da lì in poi si parlerà di rinnovi anche se qualche chiacchierata c’è stata – dice Mussi – Va considerata domanda-offerta, i ragazzi hanno fatto bene ma va trovata la soluzione giusta”. Una soluzione che permetta al Carpi di perseguire i propri obiettivi: “L’obiettivo sarà migliorare, quindi puntare ai playoff”. Magari valorizzando talenti come Giovannini, Ghion, Rossi, Pozzi, Venturi: “Per Giovannini l’idea è permettergli di intraprendere una carriera importante ma la situazione ideale sarebbe cederlo facendocelo lasciare un altro anno in prestito. Venturi e Marcellusi sono seguiti anche in B, come Rossi e Pozzi hanno tanto mercato. Per Ghion siamo in ottimi rapporti col Sassuolo, che ci stima. Mi sto muovendo per fare un mercato da Carpi, con giovani interessanti dalla D per fare plusvalenze in futuro, ma anche giocatori importanti di C”.

DAL CAMPO. Sabotic e De Cenco sono recuperati, dovrebbero farcela anche Gozzi e Venturi, mentre è a forte rischio Ricci ieri ai box. Con anche Rossi out (come Lomolino e Mastour), tra i pali potrebbe toccare a Pozzi. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA