Il Sassuolo riparte dai suoi tre veterani. E lo Shakthar tenta Pensalfini

A breve rinnovo contrattuale per Magnanelli, Peluso e Pegolo. Per l’attuale allenatore dell’Under 18 neroverde anche proposte dall’Italia

Il mercato entra nel vivo, non solo per la prima squadra ma anche per il settore giovanile. L’ultimo rumors riguarda Filippo Pensalfini, 44 anni, attuale tecnico dell’Under 18 del Sassuolo che avrebbe ricevuto un’offerta per allenare i giovani dello Shakthar Donetsk, il club al quale è da poco approdato De Zerbi col suo staff quasi al completo. Pensalfini ha diversi estimatori anche in Italia e non è detto che accetti la proposta arrivata dall’Ucraina. Per il momento non si registrano offerte ufficiali dello Shakthar per Marlon, unico giocatore che De Zerbi vorrebbe con sè nella nuova avventura. Una scelta non casuale, vista la colonia di brasiliani tesserati per il club ucraino che dal 14 giugno andrà il ritiro.

GIAMPAOLO


Il Sassuolo, inteso come prima squadra, attende invece l’annuncio del nuovo tecnico che - salvo intoppi dell’ultim’ora - sarà Marco Giampaolo. Il 53enne tecnico di Bellinzona in questi giorni coi suoi legali sta cercando di risolvere il contratto in essere col Torino fino al 2022 di 1,5 milioni netti. Una volta chiusa la questione, Giampaolo potrà legarsi al Sassuolo con un contratto biennale. Nei vari incontri con i vertici neroverdi, l’ex tecnico di Samp, Torino e Milan ha parlato anche del gruppo squadra che non subirà grandi modifiche dal punto di vista della rosa, con le probababili partenze di Locatelli e Boga.

RINNOVI

Definita la questione allenatore, nell’agenda di Carnevali e Rossi si passerà ai rinnovi. Finora è stato perfezionato solo quello di Caputo che ha allungato fino al 2023. Gli altri sono ancora in stand by. Quello più atteso dai tifosi riguarda Magnanelli: il 36enne capitano è fermamente intenzionato a proseguire la carriera (per lui sarebbe la 17ª stagione in neroverde) e attende una chiamata per firmare un altro anno di contratto. Stesso discorso per gli altri due veterani e colonne dello spogliatoio: Peluso (37 anni) e il 40enne Pegolo. Anche per loro si profila un rinnovo su base annuale. Passando a giocatori anagraficamente più giovani sono in scadenza Toljan e Djuricic.

RISCATTI E PRESTITI

Altra questione è legata ai riscatti: già esercitato ad aprile quello di Lopez dal Marsiglia, ora toccherà a Traoré per il quale il Sassuolo dovrà obbligatoriamente versare nelle casse dell’Empoli 12 milioni. Lungo l’elenco dei giocatori che rientrano alla base: il più prezioso è Scamacca dal Genoa, poi Adjapong (Lecce), Marchizza (Spezia), Russo (Entella), Satalino (Monopoli), Sala, Brignola e Sernicola (Spal), Goldaniga (Genoa) Frattesi e Ricci (Monza), Pinato (Cremonese), Mazzitelli (Pisa), Ghion (Carpi), Pierini (Modena) e Odgaard (Pescara). Proprio quest’ultimo, dopo la poco esaltante stagione tra Lugano e Pescara (un gol in tutto), dovrebbe finire alla Ternana, neopromossa in B. —