In Russia scatta il Mondiale Assenti Forato e Facchetti

Ci siamo, dopo i diversi rinvii causa pandemia il mondiale 2021 è ai blocchi di partenza. Infatti questo sarà il primo dei 19 fine settimana programmati dei mondiali della MX2 e MXGP. Domenica si parte col Gran Premio di Russia sul tracciato di Orlyonok con i suoi 1960 metri su fondo duro. Una partenza con tutti i big delle due classi ma con le nostre squadre in formazione ridotte causa piloti infortunati. Per il team savignanese SM Action GasGas Yuasa Battery Racing Team, iscritta in entrambi i campionati, ci sarà il solo Andrea Adamo nella MX2. Purtroppo l’infortunio al ginocchio di Alberto Forato, che doveva gareggiare nella MXGP, non è ancora del tutto risolto. Stessa situazione per il team carpigiano Honda Racing Assomotor che farà la sola MX2 col francese Stephen Rubini, 10° nell’assoluta nel 2020. L’altro pilota Gianluca Facchetti è convalescente dopo l’ infortunio a un dito. Nella MX2 al via l’ex modenese Maxime Renaux, passato alla Yamaha ufficiale. Lo sloveno Tim Gajser, campione della MXGP 2020, dovrà vedersela con Jeffrey Herlings, Jorge Prado e il siciliano Antonio Cairoli. —