Contenuto riservato agli abbonati

Dionisi al Sassuolo, Ferrero e Corsi polemici: «Un traditore seriale»

I patron di Sampdoria ed Empoli alleati nell’attaccare il nuovo tecnico neroverde. Eppure i loro precedenti...

Sassuolo. Domani, o al più tardi martedì, Sassuolo ed Empoli troveranno l’accordo per l’indennizzo richiesto dai toscani (un giocatore o, magari, un acquisto di un atleta empolese da parte dei neroverdi), e poi Alessio Dionisi firmerà il contratto che lo legherà per due anni (con opzione sul terzo) al Sassuolo. L’accordo tra la società neroverde e il tecnico che ha portato in A l’Empoli è cosa fatta da qualche giorno, manca l’ultimo ok quello del club toscano che non ha celato un forte disappunto per la scelta dell’allenatore di lasciare il club azzurro. Ieri lo stesso presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha di fatto confermato l’accordo tra Dionisi e il Sassuolo, usando parole molto dure: «Penso che abbia ragione il presidente dell’Empoli Corsi quando dice che si aspettava un altro comportamento da Dionisi. Personalmente osservo che l'allenatore aveva un rapporto con il Venezia due stagioni fa e lo ha interrotto prima del tempo, uno con l'Empoli nella scorsa stagione e lo ha interrotto. Un discorso con noi e non lo ha rispettato accordandosi con altri. Io lo chiamo tradimento e aggiungerei seriale, visti i precedenti. Detto questo, ciascuno è libero di compiere le proprie scelte ma io mi ritengo libero di giudicare in base a quel che vedo».

Le parole di Ferrero e tutto sommato anche quelle di Corsi sono però, perlomeno, curiose: la Samp ha cercato Dionisi, nonostante avesse il contratto (quindi, di fatto, non facendo nulla di diverso rispetto al Sassuolo) e lo stesso Empoli lo scorso anno aveva strappato Dionisi dal Venezia, nonostante il contratto in essere. E se l’anno prossimo un grande club vorrà prendere Dionisi vorrà dire che avrà fatto una grande stagione a Sassuolo…


Mercato

Su Raspadori potrebbe scattare un derby di mercato (ammesso che il Sassuolo si lasci convincere a cedere il baby azzurro): oltre all’Inter anche il Milan è fortemente interessato. Su Locatelli, invece, oltre a Juventus (favorita) e alle big inglesi, si sta interessando anche il Barcellona. In ogni caso tanta roba per il centrocampista neroverde. Nell'affare la Juve potrebbe inserire il prestito con diritto di riscatto di Rovella, giovane che potrebbe piacere al Sassuolo. Infine il Siviglia dell'ex diesse della Roma Monchi continua a monitorare Ferrari.