Modena, pronti i primi colpi: fatta per Ciofani e Renzetti

Il diesse Vaira vicino al centrocampista Di Paola e stringe per bomber Marotta Per rinforzare l’attacco di Tesser nel mirino anche Candellone e Tremolada 

Federico Sabattini

Prende il via oggi una settimana importante in cui sono attesi i primi annunci riguardanti l’arrivo di nuovi giocatori in maglia gialloblù. Il direttore sportivo del Modena Davide Vaira ha praticamente concluso le trattative per l’approdo in terra emiliana degli esperti Matteo Ciofani e Francesco Renzetti, entrambi classe ‘88 e pronti a firmare un contratto biennale con il club canarino. Ciofani, terzino destro ma all'occorrenza anche difensore centrale, ha collezionato 31 partite e segnato 2 gol nell’ultima stagione a Bari, mentre Renzetti, terzino sinistro ex Cesena e Cremonese, è reduce da un campionato vissuto da protagonista con il Chievo Verona in serie B (30 presenze e 4 assist). Una lunga carriera per due giocatori, che approdano a Modena con l’obiettivo di dare il proprio contributo personale per riportare i gialloblù in serie B il prima possibile.


E’ vicino anche Manuel Di Paola (‘97), calciatore nato a Parma e autentico trascinatore alla Vis Pesaro nell’ultima annata di Lega Pro con 25 match giocati e 7 reti. I tifosi canarini e soprattutto Riccardo Gagno lo ricordano per la splendida punizione siglata lo scorso 30 gennaio, gol decisivo per regalare i tre punti ai pesaresi e bloccare la corsa della squadra di Mignani verso il primo posto.

In attacco, invece, l’obiettivo numero uno è Alessandro Marotta (‘86): la concorrenza per il bomber campano di proprietà della Juve Stabia (17 presenze e 13 gol da gennaio) è numerosa e agguerrita, ma Vaira è al lavoro per limare alcuni dettagli e portare in Emilia un giocatore che ha spesso raggiunto la doppia cifra in carriera (Lucchese, Siena, Gubbio, Juve Stabia) e che per la categoria è una vera e propria garanzia. Nel reparto offensivo piacciono anche Leonardo Candellone (‘97, uno dei protagonisti della promozione del Pordenone dalla C alla B nel 2018/19 con il neo tecnico del Modena Attilio Tesser in panchina) e Luca Tremolada (‘91, trequartista a Cosenza in B nella seconda parte di stagione con 22 presenze e 6 marcature).

Tanta carne al fuoco (l’obiettivo è arrivare al ritiro di Fanano con l’80% della rosa già composta per creare fin da subito un gruppo coeso e unito) e altri nomi che probabilmente usciranno nei prossimi giorni a conferma delle dichiarazioni rilasciate da Vaira nella conferenza stampa di presentazione: «Trovare giocatori per il Modena non sarà sicuramente un problema, voglio uomini che siano felici di far parte di questo progetto ambizioso». Insomma, le idee sono chiarissime e il club ora nella mani della famiglia Rivetti non vede l’ora di ufficializzare i primi colpi del mercato estivo. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA