Modena, saltato il test con l'Atalanta. Sabato c'è il Milan

A Milanello si giocherà alle 17 contro i rossoneri dell'ex tecnico Pioli

Il Modena prosegue a suon di doppie sedute quotidiane la preparazione fisica nel ritiro estivo di Fanano. E’ stata intanto annullata l’amichevole, la seconda stagionale dopo quella con il Cimone Calcio, prevista inizialmente oggi pomeriggio in Appennino contro la Rappresentativa della Montagna.

E' saltata anche l'amichevole che si sarebbe dovuto disputare venerdì contro l'Atalanta. Ma il Modena sabato affronterà (fischio d’inizio alle ore 17) a Milanello il Milan dell’ex allenatore gialloblù Stefano Pioli (a Modena tra il 2004 e il 2006). In campo, così come nell’ultimo match disputato dai rossoneri contro la Pro Sesto, vi saranno numerosi big tra cui Tomori, Romagnoli, Theo Hernández, Tonali, Bennacer e Leäo. Assente invece l’infortunato Zlatan Ibrahimovic. Sarà un match decisamente attendibile e di alto livello per i canarini, vogliosi di mettersi alla prova in vista della prossima stagione in cui l’obiettivo è quello di recitare un ruolo da assoluti protagonisti. Oltre alla gara di sabato contro il Milan e alla partita del 27 con la Modenese, il Modena giocherà giovedì 29 con l’Hellas Verona di Eusebio Di Francesco alle 17 allo Sporting Center Paradiso di Peschiera.

Amichevoli di lusso che dimostrano le ambizioni della famiglia Rivetti e la speranza di poter affrontare questi avversari in partite ufficiali già nel prossimo futuro. Sul fronte mercato, invece, non si registrano particolari novità. Al momento sono stati quindici i nuovi acquisti messi a segno dal ds Davide Vaira: i difensori Renzetti, Ciofani, Baroni, Maggioni e Ponsi (si attende solo l’annuncio ufficiale, il classe 2001 è già in ritiro a Fanano), i centrocampisti Di Paola, Scarsella e Nelli, il trequartista Mosti e gli attaccanti Marotta, Minesso, Ogunseye, Bonfanti, Azzi e Molinaro. Il Modena sta sistemando gli ultimi dettagli anche per l’arrivo del difensore Federico Gulinelli (2000): per l’ex Renate, Inveruno e Castellanzese si profila una successiva cessione in prestito. Vaira, inoltre, è al lavoro per regalare a mister Tesser un centrale difensivo che vada ad affiancare Ingegneri, Pergreffi e Baroni. I nomi sul taccuino del dirigente toscano sono sempre quelli di Raffaele Schiavi (‘86, ex Salernitana e Cosenza), Tommaso Silvestri (‘91, Catania) e Michele Pellizzer (‘89, Virtus Entella), ma non è da escludere l’approdo in gialloblù di un profilo a sorpresa. Da valutare Davide Gavazzi (‘86), fedelissimo del tecnico gialloblù attualmente in prova e alla ricerca della forma migliore dopo il grave infortunio. In uscita, infine, si cerca una sistemazione per i vari Milesi, Luppi, Monachello, Tulissi e Rabiu: questi cinque giocatori risultano fuori dal progetto del nuovo Modena. —


© RIPRODUZIONE RISERVATA