Contenuto riservato agli abbonati

Il Modena sistema anche la difesa, ingaggiato il centrale Tommaso Silvestri

Arriva dal Catania, contratto triennale e oggi sarà a Fanano Preso anche Gulinelli che va in prestito alla Giana Erminio 

Federico Sabattini

Ennesimo colpo di mercato per il Modena della famiglia Rivetti. Il club di viale Monte Kosica ha annunciato l’arrivo in gialloblù del difensore Tommaso Silvestri, che nelle ultime tre stagioni ha vestito la maglia del Catania collezionando 105 presenze e realizzando cinque gol. Oltre 200 le partite disputate in Lega Pro dal classe ‘91, che ha iniziato la sua carriera con le casacche di Viareggio e Casale. Tre le annate vissute alla Spal (dal 2013 al 2017 con la scalata dalla Lega Pro seconda divisione alla serie A) e poi Trapani nel 2017/18 (32 match giocati e 6 reti segnate), prima dell’esperienza a Catania. Titolare inamovibile nelle fila rossazzurre e capitano dei siciliani nel campionato 2020/21, Silvestri ha firmato un contratto triennale e raggiungerà questa mattina il ritiro di Fanano dopo aver svolto visite mediche e tamponi. Il calciatore veneto, cresciuto nel settore giovanile della Juventus, completa così il reparto dei centrali difensivi già composto da Ingegneri, Pergreffi e Baroni. Sono dunque sedici i nuovi giocatori portati a Modena dal direttore sportivo Davide Vaira: i difensori Renzetti, Ciofani, Baroni, Maggioni, Ponsi e appunto Silvestri, i centrocampisti Di Paola, Scarsella e Nelli, il trequartista Mosti e gli attaccanti Marotta, Minesso, Ogunseye, Bonfanti, Azzi e Molinaro. A loro si aggiungono i cinque confermati Gagno, Narciso, Ingegneri, Pergreffi e Gerli, mentre appare sempre più possibile la permanenza di Duca, Castiglia e Costantino. Si attende solamente l’annuncio ufficiale invece per l’approdo in gialloblù del difensore Federico Gulinelli: il classe 2000, ex Renate, Inveruno e Castellanzese, verrà ceduto in prestito alla Giana Erminio per crescere e acquisire esperienza, un acquisto di prospettiva per una società che pensa non solo al presente ma anche e soprattutto al futuro. Resta ancora da valutare l’eventuale acquisto del trequartista Davide Gavazzi (‘86), fedelissimo del tecnico di Montebelluna attualmente in prova e alla ricerca della forma migliore dopo il grave infortunio rimediato negli scorsi mesi. In uscita non si registrano particolari novità: si cerca una sistemazione per i vari Milesi, Luppi, Monachello, Tulissi e Rabiu (probabile partenza in prestito), che risultano fuori dal progetto del Modena 2021/22. Intanto, nel ritiro estivo di Fanano il gruppo gialloblù prosegue con doppie sedute quotidiane la preparazione atletica in vista dei primi impegni ufficiali, il 14 agosto con il debutto nella Coppa Italia di Lega Pro e il 29 con l’esordio in campionato. Per i canarini si sta avvicinando l’amichevole di lusso contro il Milan dell’ex Stefano Pioli: appuntamento a sabato pomeriggio a Milanello con fischio d’inizio alle ore 17 (diretta televisiva su Milan Tv e Sky Sport Calcio canale 202). La compagine di Attilio Tesser tornerà poi in campo martedì 27 al Lotta di Fanano contro la Modenese del neo presidente Salvioli, giovedì 29 allo Sporting Center Paradiso di Peschiera con l’Hellas Verona di Eusebio Di Francesco e sabato 7 agosto all’Arena Garibaldi con il Pisa di Luca D’Angelo, tutte amichevoli importanti che permetteranno al Modena di arrivare nel miglior modo possibile alle partite che conteranno veramente. —


© RIPRODUZIONE RISERVATA