Contenuto riservato agli abbonati

Il Sassuolo punta su Henrique e stringe per il ritorno di Erlic

Il brasiliano del Gremio individuato come l’erede di Locatelli, destinato alla Juve Per il difensore croato dello Spezia è quasi tutto fatto. Pellegrini va al Pordenone

Il Sassuolo accelera per l’erede di Locatelli. Oggi è previsto l’incontro, probabilmente decisivo, tra Carnevali e Cherubini, ovvero tra Sassuolo e Juventus per decidere il futuro di Locatelli. E’ chiaro che il centrocampista giocherà con la squadra bianconera nella prossima stagione e che, con ogni probabilità, non si aggregherà al Sassuolo per passare direttamente a Vinovo, ma restano da sistemare diverse cose. Intanto il Sassuolo resta fermo sui 40 milioni di richiesta, cifra che potrebbe abbassarsi (anche con l’inserimento di un calciatore), ma non con il forte sconto che chiedeva la Juve e nemmeno con forme di pagamento troppo creative. Il punto di caduta potrebbe essere sui 30 milioni, pagabili in 2/3 anni, più un giocatore e qualche bonus per avvicinare quota 40. Il Sassuolo, nel frattempo, sta accelerando per arrivare al sostituto. Non Rafinha, nel mirino del Flamengo, e probabilmen te nemmeno il romanista Gonzalo Villar, ma il brasiliano Matheus Henrique, classe ’97 del Gremio attualmente impegnato con la nazionale verdeoro alle Olimpiadi. Per centrocampista paulista (è nato a San Paolo ed è cresciuto nel Sao Caetano prima di passare ancora minorenne al Gremio) il Sassuolo ha accelerato i tempi approfittando della presenza in Italia, per un'altra trattativa, del direttore generale del club di Porto Alegre con cui Henrique ha giocato 112 partite in quattro anni con 8 reti. Il brasiliano gioca davanti alla difesa e ha dunque le caratteristiche giuste per sostituire Locatelli. Intanto si avvicina il ritorno del difensore croato Martin Erlic dallo Spezia, il centrale dovrebbe arrivare per la cifra di 3,5 milioni di euro. In pratica la valutazione è di 7 milioni, ma il Sassuolo aveva il 50% della futura rivendita e quindi ne verserà la metà nelle casse del club ligure: entro fine settimana l’affare si può chiudere. Jacopo Pellegrini, intanto, è destinato al Pordenone. —