Contenuto riservato agli abbonati

L’Athletic Carpi al lavoro a Fossoli, sono già cinque i volti nuovi

Agli ordini di mister Bagatti anche Gozzi, Finocchio, Ballardini, Raffini e Peroni.   Nel mirino Boccaccini e Manara, invece l’ex Ferretti va al Tonnotto San Secondo

Il primo settembre 2021 resterà una data comunque storica per il calcio carpigiano. Ieri pomeriggio la nuova squadra allestita da Claudio Lazzaretti ha infatti svolto il suo primo allenamento in qualità di Athletic Carpi. Sotto il sole caldo di Fossoli, quelli che fino a due giorni fa erano i giocatori della Correggese (tecnicamente lo sono ancora...) sono infatti scesi in campo allo stadio Frignani per la loro prima seduta di allenamento da biancorossi carpigiani. L'attesa dell'inserimento ufficiale in Serie D da parte della Figc non si è ancora conclusa, ma il presidente Claudio Lazzaretti – che ieri non si è visto a Fossoli – deve fare i conti con un campionato auspicabilmente alle porte (domenica 19 settembre, con l'antipasto di coppa previsto per domenica 12). La necessità di mettere al lavoro la squadra separandola dalla Correggese non era insomma più procrastinabile, a prescindere dai tempi della Figc.

Mentre a Correggio ha iniziato ad allenarsi il nuovo gruppo costruito dal patron del Campagnola Gabriele Marani e allenato da Gabriele Graziani, Lazzaretti ha traslocato a Carpi la sua squadra e dato vita anche concretamente al progetto Athletic. Sul campo del Frignani hanno così iniziato a lavorare ieri 25 giocatori, tra cui anche alcuni volti nuovi: oltre all’esperto esterno destro Francesco Finocchio già al lavoro con la Correggese, si tratta dell’attaccante arrivato dalla Fermana Simone Raffini, del centrocampista classe 95 ex Aglianese Amedeo Erik Ballardini (figlio di mister Davide Ballardini), dell’esterno destro offensivo classe 2000 ex Siena Alessandro Peroni e dell'ex Carpi Simone Gozzi: il difensore di Campagnola rappresenterà un importante elemento di continuità sul campo con l'ultimo Carpi Fc. Ma non è l'unico pezzo di vecchio Carpi a passare sotto i colori del nuovo Athletic: al lavoro sul campo c'è infatti anche Davide Zanasi, preparatore atletico già in biancorosso negli staff dei mister Castori, Vecchi, Pillon, Calabro e Chezzi. Il suo nuovo capo allenatore è da ieri Massimo Bagatti, che ha diretto il suo primo allenamento da mister in pectore dell'Athletic Carpi. In pectore e non ufficiale perchè fino al via libera della Figc, il nuovo club di Lazzaretti non potrà tesserare tecnici e calciatori. Una situazione che però non impedisce al direttore sportivo Giorgio Marinucci Palermo di lavorare sul mercato in cerca di quei rinforzi che possano rendere ancor più competitiva una squadra che vorrà lottare per i piani altissimi della Serie D. Il nuovo ds – ex artefice delle fortune della formazione molisana del Vastogirardi, Serie D girone F – è infatti sulle tracce di almeno altri 4-5 rinforzi, uno per ruolo (compreso il portiere) indicativamente. Tra questi non ci sarà Andrea “lo squalo” Ferretti che, dopo essere stato accostato all'Athletic per aver dato la propria disponibilità a proseguire la propria carriera a Carpi, ha deciso di firmare con il Tonnotto San Secondo, formazione parmense al via del prossimo campionato di Promozione. Qualche chance di vestire il biancorosso dell'Athletic ce l'hanno invece l'altro ex Carpi Matteo Boccaccini, possente difensore centrale reduce dalla retrocessione in D col Ravenna, e Andrea Manara, terzino sinistro classe 2002 del Forlì e già a Correggio l'anno scorso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA