Contenuto riservato agli abbonati

Athletic Carpi: si rivede Minelli, mirino su Manara e Boccaccini

Fabio Garagnani

Dalle parti del Cabassi le ore e i giorni passano lentamente, mentre della Figc si è persa ogni traccia ormai da una settimana. Ammesse Novara e Casertana e scartata la Sambenedettese, nel merito della questione Carpi non si è fatta sentire né ufficialmente, né ufficiosamente. E mentre il Carpi Fc prepara le carte per il ricorso al Tar del prossimo lunedì, ennesimo spartiacque di questa lunghissima estate biancorossa, l’Athletic di Claudio Lazzaretti continua ad allenarsi a Fossoli. Il patron della nuova società biancorossa non ha certo perso la fiducia, visto che in attesa dell’ufficialità sta muovendo pedine nel mercato. Ieri al campo si è visto l’attaccante Simone Minelli (’97, in recupero da un grave infortunio al ginocchio) mentre si lavora sul terzino Andrea Manara (’02, al Forlì) e sul ritorno nella città dei Pio di Matteo Boccaccini (’93). Nulla che si possa ufficializzare prima di lunedì, quando la Federazione potrà leggere la sentenza del Tar sull’articolato ricorso presentato dal Carpi fc 1909. Sul fatto che la società di Alessandro Forlenza possa avere la possibilità di iscriversi in D appare del tutto plausibile sulla base della sentenza della Casertana, ma il vero nodo appare la richiesta dell’abrogazione sostanziale del c.10 dell’art. 52 delle Noif e quindi della necessità di un versamento a fondo perduto. Non inferiore a 300 mila per la D, a 100 mila per l’Eccellenza. Se accolta, sarebbe un vero terremoto per la Figc.


© RIPRODUZIONE RISERVATA