Arianna Bisi chiude sesta con l’Italia ai Mondiali

L’Italia chiude sesta al Mondiale di casa. Le azzurre escono battute dall’Argentina nella finale per il quinto posto. Al Pala Bolino di Roccaraso l’incontro è subito in salita per Bisi e compagne. Dopo meno di sei minuti di gioco le azzurre si ritrovano in inferiorità numerica per una spinta in balaustra di Raia. Le atlete in maglia albiceleste sfruttano subito l’occasione. Villagra crea, Bendinelli colpisce per il vantaggio dell’Argentina. Passano cinque minuti e l’Italia chiama time-out. La sospensione non sortisce l’effetto sperato. Al 16° minuto le sudamericane raddoppiano sul medesimo asse Villagra-Bendinelli. Le due formazioni si presentano così all’intervallo con il punteggio di 2-0 in favore dell’Argentina. L’inerzia della finale non cambia nella ripresa. Le azzurre non colpiscono, le sudamericane invece tornano a gonfiare la rete. Stavolta è Soto a porgere il disco vincente a Reina per il terzo gol in favore dell’Argentina al 12° minuto della ripresa. Due giri di lancetta dopo le sudamericane si ritrovano con una giocatrice in meno per uno sgambetto sanzionato di Villagra. Con la numero 25 in panca puniti, l’Italia non sfrutta però la situazione di power-play. Finisce 3-0. L’Italia termina il torneo con un bilancio di tre vittorie e quattro sconfitte. Le azzurre si presentano con una vittoria agli shootout con la Colombia. Il primo centro dei “rigori” porta la firma di Arianna Bisi. L’atleta dell’Invicta serve l’assist a Piccinini nell’1-0 all’overtime sull’Argentina nella seconda partita della fase a gironi. I successi valgono quattro punti e non sei perché ottenute dopo i regolamentari. Seguono le sconfitte con Svizzera (2-3) e Spagna. Nella prima gara dei playoff l’unico successo ai regolamentari (4-0 al Messico) con due punti di Bisi (un gol e un assist).