Promozione: grande exploit della Cavallino Maranello, la Pavullese esce di scena

Stanno avviandosi alla conclusione le fasi di qualificazione dei Campionati Italiani di Promozione di bocce, con esiti alterni per le squadre modenesi uscite dai gironi eliminatori. Nella categoria A la Fioranese, promossa come seconda classificata del girone 2, è già da tempo uscita di scena, battuta nella semifinale dei play off regionali dalla Ferrarese, prima del gruppo 1, ma solamente nei tiri al pallino di spareggio, dopo un’andata e ritorno complessivamente equilibratissimi. Con un pizzico di fortuna in più, avrebbe potuto tentare di prendersi la rivincita nella finale sulla Sammartinese di S. Martino in Rio, con cui nel girone fu protagonista di un match di ritorno con epilogo burrascoso e gara sospesa (e conclusa) con i reggiani in vantaggio di misura. L’exploit l’ha compiuto invece nella categoria B la Cavallino di Maranello, che ha vinto i play off del settore Emilia grazie al successo nella semifinale contro la Benassi di Bologna e in finale nel derby tutto modenese contro la Corlese. Dopo un tirato 4-4 all’andata a Maranello, la formazione guidata dal c.t. Arlandini ha straripato nel ritorno a Corlo, con match interrotto sul 5-1 a suo favore per matematica impossibilità dei padroni di casa di pervenire al pareggio. Ora per la Cavallino sarà il momento dei play off interregionali, con la sfida di semifinale contro una formazione del Veneto in programma sabato 2 e sabato 9 ottobre. Questa la rosa della Cavallino: Paolo Tagliazucchi (capitano), William Ascari, Roberto Beltrami, Davide Bortolani, Luciano Campani, Pericle Guandalini, Antonio Vitali; c.t. Giancarlo Arlandini, dirig. accompagnatore Giordano Vandelli. Nulla da fare invece in categoria C per la Pavullese, che dopo aver brillantemente superato nella semifinale play off la Fioranese è però uscita di scena nella finale ad opera della Persicetana. Dopo il pesante 1-7 dell’andata in terra bolognese, l’altro ieri a Pavullo Il team frignanese, chiamato a una difficilissima rimonta, ha immediatamente perso i primi set delle sfide di individuale e di terna determinando la sospensione sul 2-0 per i bolognesi.