Contenuto riservato agli abbonati

Modena Volley e PerkinElmer, una storia scritta nel destino

Sartoretti: «Mesi di corteggiamento, ci siamo subito piaciuti, ora il lieto fine» La multinazionale americana sarà il title sponsor dei gialloblù nella Coppa Cev

E finalmente arrivò il “gran giorno” della PerkinElmer: ieri al PalaPanini presentazione ufficiale del nuovo prestigioso partner di Modena Volley. Erano presenti il presidente di Modena Volley Catia Pedrini, il direttore generale Andrea Sartoretti, Coach Andrea Giani e l’amministratore delegato di PerkinElmer Attilio Focarete.

«È molto bello avervi qui – ha esordito Catia Pedrini – PerkinElmer è il nuovo title sponsor di Modena Volley, tra di noi c’è stato un corteggiamento lungo ma devo confessare che sono stata timida spettatrice, la trattativa è stata tra Attilio Focarete e il nostro “digi” Andrea Sartoretti. Si era cominciato a parlare di questa possibilità già a fine del 2020, ma sono molto felice che questa collaborazione si sia concretizzata. Questo incontro e questa decisione di cominciare un cammino insieme è figlia della pandemia, ci siamo conosciuti in un momento durissimo e ora siamo qui. E riapre la campagna abbonamenti di Modena Volley, vogliamo assolutamente riavere al nostro fianco tutto il nostro pubblico».


«Us before me, noi prima di me, io sono solo un tramite del mio team, che è qua di fronte a me, e la sponsorizzazione è voluta da tutto il nostro team. – ha spiegato Attilio Focarete –. È stato un lungo cammino, quasi un parto, perché abbiamo rotto uno schema: la nostra società non prevedeva questo tipo di investimenti sino ad oggi, sono molto orgoglioso di vedere il nostro nome a fianco di quello di Modena Volley».

Il direttore generale Andrea Sartoretti: «Una giornata importante perché presentiamo quello che sarà il nostro title sponsor in Europa. Abbiamo raccontato a loro quello che stavano vivendo e loro hanno capito i nostri valori e la nostra volontà di non mollare mai. Piano piano è diventata sempre più attrattiva per loro anche se prima non era un abitudine fare sponsorizzazioni nel mondo dello sport dove erano presenti solo con la Formula 1. Per arrivare a questo quando hai a che fare con una multinazionale devi strappare tanti sì prima di farcela, ma grazie a tutti coloro che sono qui alla fine ci siamo riusciti».

Un retroscena simpatico sulla storia tra Modena e PerkinElmer lo racconta Andrea Giani: «AMilano Sartoretti ci ha presentato Attilio che era in panchina come sponsor, ogni tanto normalmente mi giro verso Sarto perché lui mi dà sempre un feedback dui quanto avviene in campo, ma quella sera, in cui tra l’aktro perdemmo, lui mi disse, Giangio, non ti posso essere di aiuto perché ero impegnato con l’ad di PerkinElmer, quindi la partita proprio non l’ho vista. Devo fargli i complimenti perché ha fatto davvero un gran lavoro e non solo quella sera, se abbiamo una squadra straordinaria come questa il merito è anche suo».