Barbieri ’olandese’: difenderà i colori del team Liv Racing

Nuova esperienza all’estero dopo quella del 2018 per la campionessa di Serra  che è già al lavoro a Montichiari in vista dei Mondiali di Roubaix

Bruno Ronchetti

È ufficiale: Rachele Barbieri, appena rientrata dai Campionati Europei su pista con due medaglie al collo, ha ufficializzato che nella prossima stagione gareggerà con la squadra olandese Liv Racing sotto la direzione della pluri-campionessa del mondo Giorgia Bronzini.


I colori del team “orange” andranno a fare compagnia a quelli della Polizia Fiamme Oro, che resteranno sulla nuova maglia. Per la 24enne Barbieri si tratta della seconda avventura in team europei: nel 2018, infatti, la ragazza di Stella di Serramazzoni ha vestito la maglia del team britannico Wiggle High5.

«Qualche anno fa avevo messo da parte le mie ambizioni su strada concentrandomi sui miei primi Giochi Olimpici. Sento che ora è il momento di tornare sulla strada, a livello WorldTour - dice Rachele -. Sono molto felice che la Liv Racing creda in me. Nelle prossime due stagioni voglio assolutamente ripagare la fiducia che mi è stata dimostrata. Liv Racing è una squadra perfetta per me e sulla mia scelta ha avuto un peso importante il fatto di conoscere Giorgia Bronzini, nuovo direttore sportivo. Sono sicura che con queste basi il mio ritorno al ciclismo su strada sarà positivo».

La Barbieri è già ripartita, destinazione velodromo di Montichiari dove assieme alle compagne di squadra azzurre, reduci dagli Europei su pista, riprenderà a lavorare in vista dei Campionati del Mondo che si disputeranno dal 20 al 24 ottobre sulla pista del velodromo coperto di Roubaix in Francia. Una presenza che dovrà essere ufficializzata dalle convocazioni da parte della Federazione che arriveranno solo fra qualche giorno. «I recenti Europei mi hanno dato la gioia di aver conquistato due medaglie, l’ argento nell'Inseguimento a squadre e il bronzo al termine delle quattro prove dell'Omnium» - conclude Rachele.

© RIPRODUZIONE RISERVATA