Modena, esordio europeo in Finlandia senza Stankovic

Alle 17,30 ora italiana i gialloblù scendono in campo nei 32esimi della Coppa Cev: primo ostacolo il Ford Levoranta di Mikko Esko

Francesco Cottafava

Inizierà questo pomeriggio in Finlandia l'avventura di Modena Volley in Europa, per la precisione in Coppa Cev. La Leo Shoes aveva conquistato al termine dello scorsa stagione l'accesso, tramite i playoff validi per il quinto posto, alla Challenge Cup, ma una wild card arrivata in estate permetterà a Bruno e compagni di competere in Coppa Cev, manifestazione sicuramente più prestigiosa della Challenge, anche se non dello stesso livello, sia tecnico che economico, della Champions League. Alle ore 17.30 italiane (mentre in Finlandia saranno le 18.30), la PerkinElmer affronterà il Ford Levoranta Sastamala, squadra finlandese che vanta tra le sue fila Mikko Esko, un grande ex della storia recente di Modena. Quest'oggi andrà in scena la gara di andata dei trentaduesimi di finale, mentre la prossima settimana sarà il sestetto finlandese a venire in Italia per disputare la gara di ritorno. La Coppa Cev, infatti, conferma il format oramai collaudato nelle ultime edizioni: turni di gara ad eliminazione diretta che si svolgono tra andata e ritorno, con eventuale golden set in caso di parità nel computo dei set (3-0 e 3-1 hanno lo stesso valore). La formazione gialloblù torna in Coppa Cev dopo due anni e vuole provare a conquistare il trofeo che, l'avvenuto del Covid-19 sull'Europa, gli aveva precluso. La “vecchia” Leo Shoes di Zaytsez, Bednorz e Anderson, infatti, due anni fa si era issata fino alla semifinale di Coppa Cev, e nel momento in cui stavo esprimendo il miglior gioco di tutta la stagione, la Cev ha cancellato la manifestazione e spezzato i sogni di Modena di tornare grande anche in Europa. Ci riproverà quest'anno Andrea Giani che ha per le mani una squadra che punta decisa alla vittoria, e vanta anche la miglior rosa di tutta la manifestazione. Gli avversari più pericolosi per la vittoria finale sono lo Zenit di Christenson e Bednorz, ma anche Monza, senza dimenticare formazioni del calibro di Kemerovo o Istanbul.


Per la sfida di questa sera, il tecnico Giani, dovrà rinunciare a Stankovic, al suo posto convocato il giovane Tauletta. Modena è riuscita a portare a termine la parte più difficile del viaggio, ovvero la logistica: partiti ieri mattina presto, Rossini e compagni sono arrivati solamente in serata, dopo quasi 12 ore di viaggio, perché hanno dovuto fare scalo ad Amsterdam prima e Helsinki poi raggiungendo la città finlandese dopo due ore di pullman. Adesso manca solo un risultato positivo contro il Sastamala prima di tornare in Italia ed iniziare a preparare la sfida contro la Lube Civitanova. Stasera gli arbitri saranno il serbo Jovan Jovanovic e la polacca Katarzyna Sokol.

© RIPRODUZIONE RISERVATA