Castellano è la “regina” del padel: Premiata ai Super Tennis Awards

La modenese, miglior atleta del circuito amatoriale, incoronata al galà di Torino «Emozione incredibile essere sul palco con grandissimi campioni»

«Tutti possono ottenere risultati: basta avere passione». Veronica Castellano non è abituata ad arrendersi. Non ha alzato bandiera bianca quando il centro estetico Elegance da lei diretto ha conosciuto mesi difficili per la pandemia. Ha continuato a praticare sport a livello amatoriale, abbracciando una racchetta e colpendo una palla. L’impegno ha portato frutto, seppur in un modo diverso da cui l’imprenditrice con la passione del movimento si sarebbe attesa qualche anno fa. Castellano è infatti la nuova sportiva dell’anno 2021 nel padel. L’atleta modenese è stata premiata al Teatro dei Ragazzi di Torino, sede dei Super Tennis Awards. «Sono emozionata, molto emozionata», le prime parole della sportiva sul palco piemontese. Le motivazioni del riconoscimento testimoniano il valore della modenese fuori e dentro il rettangolo di gioco. «Ha perfettamente incarnato lo spirito partecipativo, di divertimento e sportivo dell’attività amatoriale Fitpra - il tributo all’atleta - coniugando empatia personale e risultati quali il titolo invernale di doppio misto e la Coppa Italia a squadre». La Fitpra è la componente della Federazione italiana tennis dedicata alle gare amatoriali. «Il padel è uno sport che da divertimento è diventato una passione - ripercorre l’atleta - Qualche vittoria l’abbiamo portata a casa». Il ringraziamento speciale è per il marito, il cui consiglio per la “conversione sportiva dal tennis ha portato frutto. «Vieni, vieni: ti divertirai mi ha detto - aggiunge Castellano - e così è stato». Il commento dopo la cerimonia conferma la soddisfazione dell’atleta. «È stata un’emozione unica essere su un palco di campioni - ribadisce l’atleta - Essere la migliore atleta del Tpra (il circuito amatoriale) semplicemente essendo me stessa, dentro e fuori dal campo, è la più grande soddisfazione che si possa aver. Essere premiata è sempre un onore. Il premio mi valorizza anche come donna, madre e imprenditrice».