Cus e Spartans imbattute verso lo scontro diretto

Girone B, 4a giornata: Campagnola-Aquila Luzzara 70-46, Jolly Re-US Reggio 72-59, US Carpine-Arbor Re 49-50, Iwons Albinea-Gualtieri 56-60, Gazze Canossa-US Gelso 69-51, Nazareno Carpi-Guastalla 60-50.

Classifica: Campagnola, Gualtieri 8; Gazze, Arbor 6; Carpine*, Nazareno, Luzzara 4; Guastalla, Albinea, Jolly 2; Gelso, US Reggio* 0.


Prossimo turno: Gazze Canossa-Nazareno Carpi (venerdì ore 21.30, arbitri: St.Delrio e Si.Delrio di Reggio), Aquile Gualtieri-US Carpine (venerdì ore 21.15, arbitri: Guidi di Reggio e Politi di Bagnolo).

Inciampa ancora a sorpresa la US Carpine 49-50 contro l’Arbor. A lungo in vantaggio anche a +13, i carpigiani (Gasparini e Marra 15) si bloccano nella ripresa e si suicidano nel finale concedendo tre liberi decisivi agli avversari. Carpine che scivola a -4 dalla vetta ben saldamente in mano al duo Campagnola e Gualtieri, prossima avversaria dei biancorossi. Conferma invece i propri progressi il Nazareno Carpi che si impone 60-50 sul Guastalla in una gara condotta per 40’ (Bonfiglioli 15, Bardelli 14), malgrado non sia mai stata in grado di chiuderla. Nazareno che aggancia Carpine al 5° posto e… andrà a Canossa per confermare i progressi.

Girone C, 4a giornata: Galliera Lovers-PT Medolla 64-60 dts, Spartans Fe-Diablos S.Agata Bolognese 61-55, Cus Mo.Re-Bianconeriba Baricella 56-51, Gallo-Sangiorgio di Piano 73-55, MP Restauri Sasso Castelfranco-Fortitudo Crevalcore 82-56, Vis 2008 Fe-Peperoncino Castel d’Argile 73-69.

Classifica: Cus Mo.Re, Spartans 8; Peperoncino, Bianconeriba 6; MP Restauri, Gallo, Vis 2008, Crevalcore 4; PT Medolla, Galliera 2; Sangiorgio, Diablos 0.

Prossimo turno: PT Medolla-Vis 2008 Ferrara (venerdì 21, arbitri: Pongiluppi di Mirandola e De Santis di Carpi), Cus Mo.Re-Spartans Ferrara (venerdì ore 21.30, arbitri: Ragusa di Modena e Baraldi di Mirandola), Diablos Bk S.Agata Bolognese-Sasso Basket Castelfranco (sabato ore 18).

Si sfalda il quartetto al comando, ma se il Peperoncino perde in casa Vis, Baricella perde lo scontro diretto in casa Cus Mo.Re 56-51 (Alessandrini 17, Sassi e Villani 9). Il Bianconeriba comanda per 30’ (39-44), ma nel quarto finale le triple di Alessandrini riaprono il match e nel finale Villani, fin lì opaco e ben contenuto dalla difesa ospite, esplode un paio di triple decisive. Modenesi soli al comando con gli Spartans prossimo avversario di uno scontro diretto “hot”. Alle spalle al 5° posto si affaccia la MP Restauri che finalmente trova un successo convincente 82-56 contro Crevalcore (Nasuti 21, Venturi 17, Bastia 10) in una gara a senso unico. Piange la classifica invece per la PT Medolla che lascia due punti d’oro a Galliera cedendo dopo un overtime 64-60 contro i Lovers (Bergamini 15, Manfredini 14, M.Barbieri e Fricatel 10). I gialloblù comandano le operazioni nei primi due quarti (28-33) prima di subire un pesante break nel terzo (51-40). Il quarto finale è un capolavoro difensivo che regala un supplementare (58 pari) in cui Medolla però non vede più il canestro.