Modena questa sera all’assalto di Perugia

I gialloblù affrontano alle 20,30 la Sir Safety di Leon: contro gli umbri Ngapeth non ha mai perso

Secondo esame per Modena Volley che, dopo aver battuto Trento al PalaPanini domenica scorsa, si appresta a scendere in campo a Perugia per il big match di giornata. Dopo un inizio di stagione lontano dalle aspettative, e con tre scontri diretti persi, la Leo Shoes ha finalmente trovato quella vittoria di peso (3-0 contro Trento) che potrebbe aver sbloccata mentalmente.

Adesso si gioca a carte scoperte perché Bruno e compagni sono attesi dalla squadra più in forma del campionato (sei vittorie in altrettante partite, tutte da tre punti), nel loro palazzetto, e si capirà chiaramente a che punto si trova la formazione di Giani nel suo percorso di crescita. Una sfida complicata, ma una sfida che Modena vuole e deve giocare alla pari perché, tra qualche mese, questa sfida potrebbe valere molto di più rispetto ai tre punti in palio questa sera. Earvin Ngapeth, tornato a vestire la maglia di Modena questa estate, nel palazzetto di Perugia non ha mai perso e, questa sera, proverà a guidare i suoi compagni alla vittoria. Ci si aspetta una grande prestazione anche da Leal mentre dall'altra parte della rete occhio al solito Leon, specialmente quando si presenta dalla linea dei nove metri. Andrà in scena la sfida numero 35 tra le due squadre che, finora, vantano una perfetta parità, ovvero 17 successi a testa negli scontri diretti. Oltre al grande ex della sfida Matthew Anderson, che ha giocato a Modena nel 2011/12 e nel 2019/20, c'è anche il modenese Dragan Travica, che quest'anno ricopre il ruolo di vice Giannelli.


Sestetti. Nessuna novità nei sestetti con le squadre che scenderanno in campo con tutti i propri campioni. Da una parte della rete Bruno-Nimir, Stankovic-Mazzone, Ngapeth-Leal, Rossini libero; mentre dall'altra troveremo Giannelli-Rychlicki, Ricci-Solè, Leon-Anderson con Colaci libero.