Contenuto riservato agli abbonati

Consigli striglia il Sassuolo «Regaliamo troppi gol»

Il portiere: «Quella con lo Spezia era una partita da vincere. Siamo stati bravi a rimontare il doppio svantaggio, ma dobbiamo iniziarle prima le partite...»

Paolo Seghedoni

SASSUOLO. “Regaliamo troppi gol, quella con lo Spezia era una partita da vincere”. Andrea Consigli, portiere del Sassuolo, non gira attorno al concetto: raramente l’estremo difensore neroverde si nasconde e non lo fa nemmeno in questa occasione. Il pareggio in rimonta sul campo della compagine ligure non è un risultato da festeggiare: "Abbiamo preso due pali all'inizio della gara, ma è vero che concediamo gol in maniera ingenua in troppe circostanze. Abbiamo tanta qualità davanti e le partite riusciamo anche a riprenderle come è successo contro lo Spezia, ma è un peccato regalare dei gol come stiamo facendo: questa era una partita da vincere".


Consigli parla anche del rientro in campo dopo il primo tempo: “Dionisi nell’intervallo ci ha spronato. Aveva ragione perché, con tutto il rispetto dello Spezia, andare sotto di un gol col rischio di prendere il secondo era un peccato. Sapevamo quanto era importante questa gara, ci eravamo detti di restare in partita e di non regalare nulla, è invece lo abbiamo fatto subendo anche il 2-0. Siamo stati bravi a rimontare ma dobbiamo iniziarle prima le partite, non possiamo andare sempre sotto. Come mai subiamo così tanto? E' un campionato particolare, vediamo tante partite con molti gol messi a segno. Dobbiamo però avere la stessa intensità a non voler subire reti, e invece ci capita di essere un po’ troppo leggeri: il secondo gol subito contro lo Spezia in questo senso è lampante".

Il Sassuolo continua a faticare contro le squadre medio piccole, mentre ha fatto ottime prestazioni e risultati con le grandi del campionato: “Dentro di noi deve scattare l’idea che certe partite, per le qualità che abbiamo, ci agevolano. Noi abbiamo bisogno di spazi per far male, quando le squadre si chiudono andiamo in difficoltà perché attacchiamo troppo e magari non badiamo abbastanza al non prenderle. Ma il problema è che poi capitano partite come a Spezia dove regali troppo e poi diventa difficile recuperare il risultato, con la conseguenza che perdiamo dei punti preziosi".

Da ultimo Consigli parla anche di Raspadori e della sua doppietta, che rappresenta comunque una buonissima notizia per il Sassuolo: “Giacomo è un ragazzo che ha grandi qualità. Davanti ne abbiamo tanti, è tornato Boga e ci manca ancora un giocatore forte come Djuricic. Sicuramente fa bene vedere la doppietta di Raspadori, lui dà sempre un importante contributo alla squadra, anche nelle difficoltà non si perde d’animo e si sacrifica sempre molto. Contro lo Spezia - conclude Consigli - ha giocato centrale nel ruolo più adatto a lui, e ha decisamente brillato segnando i due gol della nostra rimonta".