La Symbol è sul mercato: caccia al sostituto di Ortiz

La stagione dell’hockey su pista è ferma e, a meno di ulteriori slittamenti, riprenderà sabato 15 gennaio con la Symbol Amatori Modena attesa dal derby contro Correggio. Se il sismografo del campo non registra ancora movimenti, quello fuori dal rettangolo di gioco misura forti e intense oscillazioni, soprattutto in casa Symbol dove la principale questione a tenere banco è l’addio di Mariano Ortiz, attaccante argentino arrivato solo questa estate in gialloblù. La dirigenza modenese, capitanata dal presidente Gian Luigi Moncalieri, è alle prese con un difficile rompicapo: sostituire il forte attaccante ex Bassano e Follonica. Sfida di certo non impossibile, ma nemmeno così facile considerando il momento. “Stiamo monitorando la situazione sul mercato – dice il presidente Gian Luigi Moncalieri – cercando di cogliere ogni occasione. Complice la situazione pandemica non abbiamo tanta libertà di movimento, in questo momento di incertezza è difficile arrivare a determinati giocatori. Abbiamo sondato qualche profilo in Lombardia e in Toscana, ma non siamo nella migliore situazione per premere sull’acceleratore. I tempi si iniziano a stringere, la finestra di mercato non durerà all’infinito, quindi stiamo valutando anche l’ipotesi di una soluzione interna. Il motivo dell’addio di Ortiz? Con Mariano abbiamo rescisso per sue questioni personali e famigliari. Ora tornerà in Argentina”.