Contenuto riservato agli abbonati

La vendetta di Tillie si abbatte su Modena: gialloblù ko a Tours, qualificazione in pericolo

Solo il primo set per Bruno e compagni che mercoledì 19 al PalaPanini dovranno imporsi 3-0 o 3-1 e vincere il golden set  

Mai fidarsi degli “ex”, tanto meno di un “ex” come Kevin Tillie: lo schiacciatore francese trascina il Tours all’impresa del giorno, contribuendo con i suoi 16 punti al successo per 3-1 dei transalpini su Modena Volley. Un risultato pesante per Bruno e compagni che mercoledì 19 gennaio al PalaPanini dovranno imporsi 3-0 o 3-1 e aggiudicarsi poi anche il golden set per superare il turno. Inutili i 23 punti di Nimir, top scorer dell’incontro.

La partita. Sestetto francese con Coric regista, Derouillon opposto, Teryomenko e Nascimento centrali, Palonski e Tillie schiacciatori di posto 4, libero Perry. Nella metà campo di Modena non c’è Stankovic, al suo posto Sanguinetti, Bruno-Nimir è la diagonale principale, Leal e Ngapeth sono i due martelli, Mazzone l’altro centrale, Rossini il libero.


Ambiente molto caldo, 2000 gli spettatori a fare davvero la differenza alla Salle Robert Grenon.

Primo set, il Tours regge fino alla doppia cifra (13-13), poi Modena prende la testa (15-13) con un muro di Mazzone e si stacca con Leal (16-13). Due punti di Sanguinetti valgono il 21-18, Modena va 23-19, subisce il ritorno del Tours (23-22), poi chiude 25-22 grazie a un muro di Leal.

Parziale numero due con Modena che prende subito un break di vantaggio (5-3), ma è ancora battaglia: Tours avanti 11-9 e 16-14 e a +3 sul 21-18. Modena cancella due set ball, arriva a -1 (23-24), subendo però il 25-23 di uno scatenato Tillie (10 su 11 per lui, 91%).

Terzo set:Modena con Van Garderen per Leal e subito avanti (5-3), Bruno e compagni salgono 16-13 prima e 20-17 poi, ma si fanno acciuffare sul 20-20 e sul 22-22. Al set ball arriva prima il Tours (24-23) che chiude 27-25 e va sul 2-1 ancora grazie a Kevin Tillie.

Inizio tutto in salita nel quarto parziale con Tillie, Geraldo e Palonski che trascinano un Tours davvero strepitoso: 5-1 immediato, che diventa 10-5 e 25-19 finale.