Domenica Piacenza, mercoledì 19 il Tours: in quattro giorni Modena si gioca le Coppe

La striscia di 13 vittorie consecutive è già solo un ricordo, gialloblù attesi da due partite decisive in Italia e in Europa 

Francesco Cottafava

Un passo falso imprevisto quello di Modena Volley sul campo del Tours, ovvero la sconfitta 3-1 nella gara di andata degli ottavi di finale di Coppa Cev. Oltre ad interrompere la clamorosa striscia di tredici vittorie consecutive, iniziata proprio con un successo in Coppa Cev contro il Sastamala, la truppa gialloblù si è complicata, e moltissimo, la gara di ritorno. Mercoledì prossimo al Pala Panini, se Bruno e compagni vorranno continuare a sognare la Coppa Cev, dovranno prima battere il Tours 3-0 o 3-1, e poi trionfare anche al decisivo golden set. Una missione sicuramente non facile perché il Tours ha dimostrato di essere una squadra di tutto rispetto, dotata anche di individualità importanti (se tutti l'ex Kevin Tillie) capaci di fare la differenza nel corso della sfida. E' chiaro però che Modena non può abbandonare l'Europa così presto, con questa rosa, perché la Cev è uno dei grandi obiettivi stagionali della Leo Shoes.


Del futuro del cammino europeo della Perkin Elmers, come detto, si saprà solo mercoledì prossimo, mentre il futuro di Modena Volley nella Coppa Italia si conoscerà molto prima. Domenica alle 18 al Pala Panini, infatti, i canarini giocheranno la prima, vera gara decisiva della stagione. All'interno del Tempio arriverà Piacenza per i quarti di finale di Coppa Italia, un match secco che metterà a disposizione l'accesso alla final four di Coppa che si giocherà il weekend del 5-6 marzo (dopo esser stata posticipata). Modena non può fallire questo appuntamento per la Coppa Italia è troppo importante per la società gialloblù, che in estate ha costruito una nuova e scintillante squadra pronta a vincere tutto. L'impegno però è assai delicato perché in una gara secca può succedere qualsiasi cosa, specialmente contro una squadra forte come Piacenza. Le due formazioni si sono affrontate solamente domenica scorsa in un match bellissimo, finito 3-2 per Modena. Una partita che ha confermato due cose: in primis che la Leo Shoes, dominando i primi due parziali, ha dimostrato di essere pressoché infrenabile quando gioca bene ed è concentrata, con una squadra superiore di quella di Piacenza; ma Piacenza, dal canto suo, ha dimostrato di avere un talento tale che, se le lasci prendere fiducia, può battere qualsiasi formazione di Superlega.

Ecco che Modena non può abbassare la guardia, per non farsi sorprendere dalla Gas Sales. Insomma, Modena Volley si giocherà il futuro nelle due coppe disputate quest'anno in soli tre giorni.

Intanto sono queste le parole di Lorenzo Bernardi dopo il successo contro Vibo che ha accoppiato Piacenza contro Modena nei quarti di Coppa Italia: «Abbiamo di fronte un grande obiettivo. La prossima settimana in sei giorni giochiamo con le tre squadre più forti del campionato e di questo dobbiamo essere consapevoli non perché ci siano missioni impossibili ma per come ci dobbiamo preparare. Tutti vogliono vincere queste gare, la differenza la fa come ci si prepara».