Contenuto riservato agli abbonati

Calciomercato Modena, nel mirino Pompetti Lecce: Ceesay può “liberare” Coda

Vaira sulle tracce del centrocampista ex Pescara di proprietà dell’Inter

MODENA Continua a muoversi a piccoli passi il mercato del Modena. Sempre sotto traccia e con alle spalle un importante lavoro di progettualità, modus operandi ormai tipico della famiglia Rivetti e del direttore sportivo Davide Vaira. Detto dei profili in uscita per sfoltire la rosa, con gli attaccanti Marotta e Ogunseye e il difensore Baroni tra i più probabili a fare le valige, e detto dell’arrivo in prestito del centrale dell’Atalanta Giorgio Cittadini, la dirigenza canarina ha due obiettivi principali: inserire qualche giovane di prospettiva – considerando il regolamento che impone alle società di B massimo 18 calciatori over 23 in rosa – e puntellare l’organico a disposizione di Tesser con qualche acquisto di categoria. Per la prima voce, il nome più caldo del momento è quello di Marco Pompetti, centrocampista quest’anno in forza al Pescara dove ha collezionato 34 presenze mettendo a referto ben 5 gol e 9 assist. Il cartellino del classe 2000 è di proprietà dell’Inter, società con cui il Modena ha ottimi rapporti. E le trattative completate nell’estate scorsa per Fabio Abiuso e Nicholas Bonfanti ne sono un esempio. Il diesse Vaira è decisamente vigile su Pompetti e l’agente del giocatore, Romualdo Corvino, ha confermato di aver parlato del suo assistito con la dirigenza canarina. Il papà del procuratore, invece, e direttore tecnico del Lecce, Pantaleo Corvino, ha chiuso per l’attaccante Assan Ceesay prelevandolo dallo Zurigo.

Un trasferimento che può riguardare da vicino anche il Modena: l’approdo del gambiano in giallorosso, atteso oggi in Salento per le visite mediche, potrebbe essere un segnale per la partenza di Massimo Coda, vero oggetto del desiderio di Vaira e soci. Sempre per il reparto avanzato, dove rimane viva la pista che porta a Davide Diaw, continua a piacere il profilo di Antonino La Gumina. Al momento non sono previsti incontri con la dirigenza blucerchiata, proprietaria del cartellino del centravanti, ma ci sono stati contatti con l’agente Claudio Vigorelli. Per l’attaccante reduce dal prestito al Como c’è da battere la concorrenza del Bari, che si è già mosso, e quella del Palermo, nuova pretendente spuntata fuori nelle ultime ore. Proprio a Bari c’è un altro nome che piace al Modena per l’attacco: si tratta di Walid Cheddira, classe 1998, reduce dai 6 gol e 3 in maglia biancorossa. Un profilo sicuramente diverso per età, calibro, costi e bagaglio di esperienza rispetto a La Gumina e Coda.

Ma anche rispetto a Ernesto Torregrossa, altro pallino del diesse Vaira. Come quello di La Gumina, anche il cartellino del fantasista 29enne è di proprietà della Sampdoria. Torregrossa che è reduce da una stagione importante con la maglia del Pisa, dove ha centrato sette gol e fornito due assist in 17 partite trascinando i toscani fino alla finale del playoff e mancando l’approdo in Serie A per pochi centimetri. Nella corsa a Torregrossa, però, sembrano in vantaggio proprio i toscani, che vorrebbero continuare a puntare sulle sue giocate, ma l’idea di portarlo all’ombra della Ghirlandina rimane viva nelle menti di Matteo Rivetti e Davide Vaira.l